Cultura e SocietàNews

NASA ristabilisce le comunicazioni con CAPSTONE

Il suo arrivo è previsto esattamente per il 13 Novembre, seguirà la prevista Near Rettilinear Halo Orbit

Sono stati giorni movimentati per la missione CAPSTONE della NASA. Dopo il successo del lancio del satellite lunare dal sito di Rocket Lab nella penisola di Mahia in Nuova Zelanda, il controllo a terra ha perso il contatto con la navicella poco dopo che è sfuggita al pozzo gravitazionale terrestre e si è separata dalla sua portaerei Electron lunedì. Ma dopo quasi un’intera giornata al buio, la NASA ha annunciato mercoledì che i suoi ingegneri sono riusciti a riaprire una linea per il satellite da 25 chili.

La NASA già aveva preventivato questa situazione

Sebbene la situazione fosse preoccupante, la NASA aveva tenuto conto proprio di tale possibilità. “Se necessario, la missione ha abbastanza carburante per ritardare di diversi giorni la manovra iniziale di correzione della traiettoria post-separazione”. Ha dichiarato lunedì un portavoce della NASA a Space.com.

Soprannominato il Cislunar Autonomous Positioning System Technology Operations and Navigation Experiment (CAPSTONE). Questo veicolo spaziale aveva trascorso quasi una settimana in orbita attorno al pianeta per accumulare slancio sufficiente per lanciarlo su un percorso di iniezione translunare (TLI) di quattro mesi sulla luna. Una volta che il CAPSTONE arriverà il 13 novembre, seguirà la prevista Near Rettilinear Halo Orbit del prossimo Lunar Gateway per verificare la stabilità del percorso.

“In particolare, convaliderà i requisiti di potenza e propulsione per mantenere la sua orbita come previsto dai modelli della NASA, riducendo le incertezze logistiche“. Ha descritto la NASA in un post sul blog di aprile. “L’orbita porterà CAPSTONE entro 1.000 miglia da un polo lunare sul suo passaggio vicino e 43.500 miglia dall’altro polo al suo apice ogni sette giorni. Richiedendo una minore capacità di propulsione per i veicoli spaziali che volano da e verso la superficie della Luna rispetto ad altre orbite circolari”.

Il Gateway, una volta lanciato nel 2024, fungerà da piattaforma di sosta prima per la più ampia missione Artemis e gli sforzi di colonizzazione lunare. Quindi incursioni nel sistema solare con l’obiettivo di stabilirsi alla fine su Marte. La NASA prevede di seguire questo lancio con quello della navicella Orion – la sua finestra di lancio va dal 23 agosto al 6 settembre – che valuterà l’impatto che un viaggio translunare potrebbe avere sulla fisiologia degli astronauti.

Nasa ACNASADCP002 Cappellino da Baseball, Noir, Standard Unisex-Adulto
  • Fan merch
  • Cappello con le seguenti caratteristiche:
  • Cappellino da baseball || Molto confortevole
  • Materiale: Baumwolle
  • Il tuo merch EMP preferito!
Source
engadget

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button