Giochi da tavolo

Facciamo una partita al volo? Ecco qualche consiglio

I giochi filler sono ideali per chi ha poco tempo, ha avuto una giornata pesante ma ha comunque voglia di giocare e divertirsi un po'

Filler indica un gioco da tavolo dalla durata breve, divertente e che non richieda uno sforzo mentale eccessivo. Un titolo del genere è di solito usato come riempitivo, in attesa che si liberi il tavolo di un altro gioco o in attesa di altre persone.

Sono giochi che richiedono solo un minimo di attenzione, assolutamente fattibili anche dopo una lunga giornata di lavoro. Sono inoltre veloci, che si intavolano e si chiudono prima che la cena sia pronta. Ve ne proponiamo alcuni!

Spyfall: scopri la spia tra le spie

filler

Ideato da Alexandr Ushan, portato in Italia da dV Giochi, è un party game simpatico e di facile spiegazione, ma che sa essere senza dubbio divertente!

Il gioco contiene trenta mazzetti di otto carte ciascuno. Ogni mazzetto ha sette carte uguali tra loro, una delle trenta location disponibili. L’ultima carta, uguale in ogni mazzo, è la carta della Spia.

Si parte distribuendo segretamente una carta dello stesso mazzetto, tra cui deve esserci la carta Spia. Ogni giocatore, facendo una domanda ad un altro giocatore, deve intuire chi è la Spia. La Spia dovrà cercare invece di capire qual è la location in cui si trovano i personaggi, il tutto senza farsi scoprire. Ogni round dura otto minuti.

Prima che il tempo finisca ogni giocatore ha una possibilità per accusare la presunta Spia. Segue una votazione di tutti i giocatori tranne l’accusato. Se tutti sono d’accordo che l’accusato è la Spia, allora il round finisce e l’accusato deve rivelare chi è. Se è effettivamente la Spia, gli altri giocatori prendono punti. Altrimenti i punti vanno solo alla vera Spia

In ogni caso, al termine degli otto minuti i giocatori a turno subiranno un’accusa. Si vota, anche qui con le stesse modalità descritte prima, e o si raggiunge l’unanimità in un voto, oppure quel round è vinto della Spia.

Polywords: dove le parole semplici sono le più geniali

filler

A tutti sarà capitato di iniziare un cruciverba per rilassarvi, e finire abbandonandolo perchè non trovare le ultime tre definizioni, più frustrati di prima. Con Polywords non succederà. Questo party game di Red Glove, ideato da Alessandro Cuneo e Mauro Chiabotto, ha 6 modalità di gioco diverse, inclusa una in solitario.

Ci sono vari mazzi di carte: Lunghezza, Lettera, Forma, Categoria. A seconda della modalità di gioco si gira una carta da alcuni dei mazzi e si deve scrivere sulla propria plancia cancellabile una parola che risponda alle richieste delle carte.

Le parole possono essere scritte in orizzontale, verticale o un po’ in orizzontale e un po’ in verticale purchè le lettere siano scritte adiacenti. Mai in diagonale. Inoltre si possono utilizzare una o più lettere di un’altra parola già scritta.

La cosa simpatica è che alla fine si fa un punto per ogni casella rimasta vuota. Quindi se è “naturale” e con la lettera M, a fine partita darà più punti “Mela” rispetto a “Ramarro”.

Red Glove - Polywords, Gioco di Carte, RG2069
  • Da 1 a 6 giocatori
  • 8 anni in su
  • Il gioco in cui le parole più semplici sono le più geniali. 6 Modalità di gioco differenti tra cui anche una versione in solitario. Adatto veramente a tutti.
  • Contenuto: 6 PLance, 110 Carte Vincolo, 1 Clessidra, 6 Pennarelli.

Hanabi: quando non puoi vedere cosa hai in mano

filler

Hanabi è un gioco collaborativo dove si tengono le carte della mano rivolte verso gli altri giocatori. Quindi nessuno sa cosa ha in mano, ma tutti sanno cosa hanno in mano gli altri. Questo gioco è di Antoine Bauza ed è vincitore dello Spiel des Jahres 2013.

L’obiettivo è giocare a turno una carta formando un mazzetto per colore. Ogni mazzetto deve essere in ordine, dalla carta col numero 1 al 5.

Ad ogni turno un giocatore può, invece di giocare carte, dare un indizio a un altro giocatore. L’indizio può essere un colore o un numero, ma devono essere indicate tutte le carte nella sua mano con quel numero o quel colore. Se voglio indicare l’1 giallo, ma hai in mano altre tre carte gialle dovrò dirti “questa, questa, questa e questa sono gialle”.

Ad ogni indizio dato viene consumato un segnalino indizio, che però può essere recuperato scartando una carta come azione del proprio turno

Abacus 8122 - Hanabi - [Importato da Germania] [Importato dalla Germania]
  • Gioco da Tavolo
  • Tempo di gioco: 30 minuti circa
  • Istruzioni in tedesco
  • Bauza, Antoine (Author)

Otto minuti per un impero: si può creare una nazione in così poco tempo?

filler

Otto minuti per un impero è un gioco filler già nel nome. Ideato da Ryan Laukat, anche questo distribuito in Italia da dV Giochi. Ciascun giocatore inizia piazzando tre delle sue truppe sulla plancia di gioco.

Ad ogni turno vengono scoperte delle carte che hanno effetti immediati e differenti sulla plancia. Ogni giocatore può comprarle con delle monete che tutti i giocatori hanno dall’inizio del gioco.

Scopo del gioco è conquistare il maggior numero di regioni e di continenti sulla plancia. A fine partita si fanno tanti punti in base a quante delle proprie carte hanno lo stesso simbolo. Ad esempio “X carte con uguale simbolo danno X punti vittoria”. La proporzione è riportata nel testo della carta, quindi è immediatamente visibile dai giocatori.

Offerta
Dv Giochi- Otto Minuti Gioco da Tavolo Strategico in Cui i Giocatori Costruiranno Velocemente Un Impero-Edizione Italiana, Multicolore, DVG9309
  • Una veloce sfida strategica, da 2 a 5 giocatori
  • Quanto dura una partita?: 015 min
  • Quanto e' difficile?: 2.Semplice, per tutti
  • In quanti possiamo giocarci?: 5 giocatori
  • Lingua: Italiano

Insomma, un filler va sempre bene

I filler sono giochi veloci e semplici da spiegare, ma non per questo banali o di poco divertimento. A volte anche noi abituali giocatori da tavolo non abbiamo voglia di fare una partita che duri ore. O semplicemente non ne abbiamo tempo! In ogni caso i filler sono giochi che sanno essere divertenti anche nella loro somplicità! Provare per credere!

Per approfondire: Spyfall, Polywords, Hanabi, otto minuti per un impero, dV Giochi, Red Glove, Antoine Bauza, vincitori dello Spiel des Jahres,

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button