Intrattenimento

10 Cose che non sapete su Adventure Time

Tutti quanti sappiamo quanto Pendleton Ward ami riempire di rimandi e citazioni il suo Adventure Time. Questo show ha sin dall'inizio della sua messa in onda catturato milioni di fan, grandi e piccini, grazie ai suoi personaggi e alle sue storie fuori di testa, ma ben congegnate, piene di riferimenti nascosti che stuzzicano la mente dello spettatore, specie per i più Nerd fra loro. Fra la moltitudine di curiosità che questo cartoon ci riserva ne abbiamo scelte 10 fra le più interessanti che secondo noi è giusto sapere. Ringraziamo la pagina Adventure Time Italia per  la collaborazione, e vi consigliamo di dare un occhiata al loro database di curiosità dello show a questo link se ne volete sapere ancora di più su Adventure Time.

{Finn l'irlandese} Finn deve il proprio nome a un personaggio mitologico irlandese il guerriero Finn McCool o in irlandese antico Fionn mac Cumhaill. Il termine Finn è utilizzato attualmente come soprannome col significato di biondo.

{Parliamo in binario}Finn si ritrova alcuni messaggi scritti in codice binario sulla gamba nell'episodio 16 della seconda stagione, i tre con un significato sono: Finn's leg, Hello World! (Ciao, mondo!,  frase passata alla storia come primo esempio delle capacità del linguaggio C. ), Ke Jiang Art (la firma dell'animatore 3D della puntata).

{Sailor Moon} Nel nono episodio della terza stagione Fionna indossa un vestito bianco per la festa di Gommorosa, il vestito è ispirato all'anime Sailor Moon, di cui Natasha Allegri (creatrice di Fionna e Cake) ne è una fan. Altro riferimento alla serie c'è nell'episodio 23 della quarta stagione in cui la trasformazione del rospo in principe ricalca la trasformazione vista nell'anime.

{Sono il lupo cattivo} Nella puntata 20 della quinta stagione vediamo Jake con un ascia e fare una faccia piuttosto inquietante. Chiara citazione da Shining di Kubrick!

{Sei forse un fifone?} Nella decima puntata della prima stagione Finn ha una reazione molto simile a Marty McFly di Ritorno al Futuro quando viene chiamato fifone. Oltre al riferimento della scena non tutti sanno che il capo dei predoni che provoca Finn è doppiato da Thomas F. Wilson l'attore che interpretava Biff Tannen nella trilogia di Ritorno al Futuro.

{Tutti amano D&D}Una delle principali fonti di ispirazione per la realizzazione di Adventure Time è Dungeon and Dragons, troviamo infatti molti riferimenti al famoso GDR, ad esempio: Nell'episodio 18 della prima stagione vi sono presenti diverse creature prese dal manuale dei mostri, nell'episodio 22 della quarta stagione Finn chiede a Re Fiamma se sua figlia è malvagia o caotico neutrale. Inoltre come dimenticare il Lich uno dei maggiori antagonisti della serie.

{Padre e Figlia} Le voci originali di Marceline e suo padre Hunson appartengono a Martin e Olivia Olson, ovvero anche i doppiatori, come i personaggi, sono padre e figlia!

{ Kilroy was here} Nell'episodio 31 della quinta stagione nel passaporto di Finn c'è disegnato Kilroy, personaggio della cultura popolare americana e spesso disegnato dai soldati della seconda guerra mondiale nei luoghi in cui si trovavano a passare.

{Cose da fare: picchiare un cammello} Nell'episodio 52 della quinta stagione nella lista di cose da fare di Billy c'è un riferimento ai due film dedicati a Conan il Barbaro con protagonista Schwarzenegger. Infatti in entrambi i film Conan prende a pugni un cammello, cosa che è anche nella lista di Billy. Inoltre il doppiatore di Billy è Lou Ferrigno ovvero l'Hulk dei telefilm!

{Usa la forza Finn}L'attore Mark Hamill che interpretò il leggendario Luke Skywalker doppia ben tre personaggi nella serie: cicchetto e il tizio malvagio nella quinta puntata della prima stagione e l'impersonificazione della paura di Finn per l'oceano nella sedicesima puntata sempre della prima stagione.

Silvio Mazzitelli

Di stirpe vichinga, sono conosciuto soprattutto con il soprannome “Shiruz”, tanto che quasi dimentico il mio vero nome. Videogiocatore incallito sin dall’alba dei tempi, adoro il mondo videoludico perché dopo tanto tempo riesce sempre a sorprendermi come la prima volta. Scrivo ormai da diversi anni di questa mia passione per poterla condividere con tutti. Sono uno dei fondatori di Orgoglio Nerd e sono anche appassionato di tutto ciò che riguarda la cultura giapponese e la mitologia (in particolare quella nordica).

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button