Intrattenimento

Watchmen: record di ascolti per una series premiere nel 2019 per HBO

Lo show ha raccolto un numero altissimo di spettatori

C’era grande attesa per il debutto di Watchmen, nuova serie HBO ispirata alla graphic novel creata da Alan Moore. In un mondo televisivo ‘orfano’ di Game of Thrones, in molti guardavano a questo show come un possibile erede delle avventure a Westeros. Ma quanti esattamente erano curiosi di scoprirlo? A quanto pare decisamente tanti, almeno a giudicare dagli ascolti della series premiere di Watchmen.

Watchmen: ascolti da record per lo show nel suo primo episodio!

Poco dopo il debutto della serie TV hanno iniziato ad arrivare le stime degli spettatori e a quanto pare si tratta di un piccolo record. Si tratta infatti della series premiere (cioè del primo episodio di una nuova serie) più visto di tutto il 2019 per la televisione via cavo. I dati hanno registrato infatti circa un milione e mezzo di spettatori per lo show, tra le varie piattaforme su cui l’episodio era disponibile.

Si tratta di numeri assolutamente interessanti, che HBO non raggiungeva dai tempi del debutto di Westworld. Lo show ispirato all’omonimo romanzo di Michael Crichton aveva in realtà raggiunto cifre ancora più alte. Si parla infatti di circa 3.3 milioni di spettatori all’epoca.

Questo non sminuisce però l’ottimo risultato ottenuto da Watchmen. La serie TV di Damien Lindelof parte quindi con il piede giusto. Abbinata a delle ottime recensioni da parte della stampa specializzata, sembra che questo show sia destinato a fare grandi cose e lasciare un ampio segno sul settore. Staremo a vedere.

E voi cosa ne pensate? Avete già visto il pilot di Watchmen da record di ascolti?

[amazon_link asins=’1401245250,B06ZZPYCNK,3741614939′ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d1e666b2-953f-4374-8aec-79c75efa9525′]

Via
Collider

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button