IntrattenimentoNews

The Dark Knight Returns: The Golden Child, il ritorno di Frank Miller

A dicembre il debutto della nuova serie a fumetti con Jonathan Kent e Carrie Kelly

Frank Miller, uno dei fumettisti più influenti e celebri di sempre, è pronto a tornare nel mondo di The Dark Knight Return per raccontare la nuova generazione di supereroi. Illustrata da Rafael Grampa, la nuova serie a fumetti si intitolerà The Dark Knight Returns: The Golden Child e pur rimanendo fortemente legata ai capitoli precedenti, sarà autoconclusiva. In essa troveremo un’improbabile quanto bizzarro duo formato dal figlio di Wonder Woman e Superman, Jonathan Kent, e da Carrie Kelly, ora Batwoman.

Ecco alcune tavole in anteprima:

Con The Dark Knight Returns: The Golden Child, l’intenzione dello sceneggiatore è quella di analizzare la burrascosa relazione tra Batman e Superman che troviamo nei fumetti moderni. Ma invece di farlo attraverso due vecchi personaggi, Miller ha deciso di passare alla generazione successiva.

Ha affermato:
“Ciò che ho in mente, devo ammetterlo, è piuttosto divertente. Riguarda la turbolenta relazione che si è creata tra Superman e Batman. Carrie si ritrova ad aver a che fare con un ragazzo più piccolo di lei che sta scoprendo il mondo soltanto ora. È come se fosse la sorella maggiore, ma allo stesso tempo è conscia di avere a che fare con una bomba atomica in termini di potenza.”

Miller ha inoltre rivelato che desidererebbe lavorare di più con i supereroi della DC Comics.

“Ho in mente qualcosa che riguarda The Atom. Di base, ogni personaggio della DC è così ben costruito e caratterizzato che è facile raccontarlo e analizzarlo come nessuno ha mai fatto prima. Non andrò nel dettaglio, ma mi piacerebbe esplorare il cambio da generazione in generazione: amo l’idea che i supereroi possano fare i conti con la propria vecchiaia e il futuro.”

Infatti, i decenni passati a creare storie di supereroi, sembrano aver dato a Miller un’occasione che in pochi altri hanno avuto: poter fare evolvere – e invecchiare – i propri personaggi assieme ai lettori.

“Mi piacerebbe poter dire di aver progettato tutto fin dall’inizio, ma non è così: in origine, nel primo Dark Knight, Batman doveva morire. Poi, come sappiamo, andò diversamente. Queste cose non vanno mai come le si pianifica: le storie si alimentano da sole, i personaggi quando prendono forma e spessore seguono una loro crescita quasi indipendente. Di solito è questo il momento in cui la cosa si fa interessante.”

The Dark Knight Returns: The Golden Child debutterà nei comic book shop statunitensi l’11 dicembre 2019.

Source
comicbook.com

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Scandinavia e in Islanda. Divoratore di musica nel tempo libero.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button