Cinema e Serie TVNews

Nessun recast per Black Panther: un executive Marvel conferma

Nate Moore conferma la decisione già presa in precedenza e ne spiega il motivo

Mentre si attende il sequel di Black Panther, in arrivo tra circa un anno, la Marvel ha chiarito che non avrebbero scelto un altro attore come T’Challa in Black Panther: Wakanda Forever. Una scelta arrivata in omaggio al ll’indimenticabile performance di Chadwick Boseman, scomparso lo scorso agosto. Tuttavia, ciò non impedisce loro di trovare un nuovo T’Challa tra due, cinque o dieci anni.

Nate Moore spiega il motivo della scelta su Black Panther

Secondo Nate Moore della Marvel, le possibilità che ciò accada, tuttavia, sono sostanzialmente inesistenti. In una recente intervista rilasciata a The Ringer, Moore ha chiarito la questione sulla possibilità di un rivedere T’Challa di nuovo nel MCU . “Non sto coprendo le mie scommesse, sono abbastanza onesto: non vedrete T’ Challa nell'[Universo Cinematografico Marvel]”, ha ammesso. Per poi aggiungere: “Non siamo riusciti a farlo. Dirò che quando Chad è morto, è stata una vera conversazione che abbiamo avuto con Coogler su come dovevamo agire. Ed è stata una conversazione veloce; non erano settimane. Ci sono voluti pochi minuti per capire come portare avanti questo franchise senza quel personaggio. Perché penso che tutti noi sentiamo molto di T’Challa nel MCU sullo schermo, non nei fumetti, è legato alla performance di Chadwick, è ciò che ha portato a quel ruolo, sia dentro che fuori dallo schermo direi”.

Nate Moore ha anche affermato che “per quanto sia difficile dal punto di vista narrativo capire cosa fare” non è stata mai presa in considerazione la possibilità di rifondere T’Challa nel sequel. Vedremo chi diventerà la nuova Pantera Nera quando Black Panther: Wakanda Forever uscirà nelle sale l’11 novembre 2022. Di recente è arrivata la notizia che Lake Bell si unirà al cast del sequel di Black Panther. In una serie di foto dei paparazzi apparse su Cosmic Circus, l’attrice è stata immortalata sul set di Black Panther: Wakanda Forever. Il tutto prima che la produzione si interrompesse per l’infortunio di Letitia Wright.

Source
screencrush

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button