Cinema e Serie TVNewsSerie TV

Quindi, chi c’è alla guida della TVA in Loki?

Finalmente abbiamo visto chi c'è dietro la tenda

L’episodio finale di Loki ci ha finalmente mostrato chi c’è dietro le quinte della TVA, un personaggio che promette di essere fondamentale per il proseguo del MCU. In molti (noi compresi) aspettavano questa rivelazione, ma in pochi pensavano potesse avere tutto questo impatto sul futuro dei film Marvel. Quindi chi è il personaggio che si vede nel finale di Loki?

SPOILER ALERT: cosa fate ancora qui? Correte a vedere la sesta e ultima puntata di Loki!

Chi è il nuovo personaggio misterioso nel finale di Loki?

Dopo che Loki e Sylvie hanno incantato Alioth, il mostro nebuloso che impediva l’accesso alla Fine del Tempo, si trovano di fronte a un castello pieno di misteriose crepe riempite d’oro. Entrando trovano Miss Minutes. Ma purtroppo non sarà l’intelligenza artificiale a forma di orologio la nuova Thanos del MCU (per un attimo ci avevamo sperato). Propone un accordo piuttosto vantaggioso alle due varianti di Loki. Ma lo fa solo per cementificare il dubbio costante fra i due. Loki e Sylvie continuano e si trovano davanti a quello che Miss Minutes definisce “Colui che rimane“.

colui che rimane personaggio loki-min

Dalla prima occhiata, gli esperti dei fumetti fra di voi avranno capito che non si tratta davvero di Colui Che Rimane. O almeno non della versione fumettistica. Nei fumetti questo personaggio è un decrepito alieno, l’ultimo direttore della TVA. Un personaggio apparso in Thor #245 che ha creato i Custodi del Tempo perché seguissero la linea temporale.

Questo titolo in Loki è ricoperto da uno dei personaggi più interessanti del mondo Marvel: Kang il Conquistatore. E non è solo una supposizione basata sulla storia che racconta, sui colori del suo costume e sul fatto che chiami una sua variante proprio “Conquistatore”. L’attore Jonathan Majors è stato confermato in quel ruolo per il prossimo Ant-Man and The Wasp: Quantumania.

Kang il Conquistatore, il signore del tempo Marvel apparso in Loki

Una volta saliti sull’ascensore, Kang conferma di essere solo un essere umano. Ma da come manipola la linea temporale, capiamo subito che non è un umano qualsiasi. Nella serie racconta di come nel 30° secolo abbia scoperto dell’esistenza di più universi paralleli, che può visitare. Ma che la guerra multiversale scatenata dalle sue varianti lo ha convinto a creare un’unica grande linea temporale. Entro la fine dell’episodio, grazie al furore di Sylvie, questa versione di Kang viene uccisa. Ma non è la fine di nulla, anzi. Inizia ufficialmente il multiverso Marvel, che continueremo a esplorare nel prossimo What If…?, Doctor Strange, Ant-Man and The Wasp e (forse) Spider-Man: No Way Home.

loki kang il conquistatore personaggio mcu finale-min

La cosa più interessante è che Kang dice chiaramente che, una volta ucciso lui, gli eroi del MCU dovranno affrontare infinite versioni del nuovo villain, provenienti da universi paralleli. Il creatore di Loki Michael Waldron ha spiegato “Sapendo che Kang sarebbe probabilmente stato il prossimo grande nemico di più film, e sapendo che è un viaggiatore nel tempo e un avversario multidimensionale, era la scelta migliore [per essere il villain finale di Loki]”.

Quindi vedremo Kang in altre vesti. Infatti il cattivo del prossimo film di Ant-Man e The Wasp sarà sempre interpretato da Jonathan Majors. Ma sarà una variante di quello che abbiamo visto oggi. Quindi può darsi che vedremo un cattivo crudele e spietato invece dell’esuberante nichilista cui non importa se sarà ucciso che abbiamo incontrato oggi. Anzi, forse questa persona che ha rubato il libero arbitrio al mondo Marvel e cancella intere realtà parallele dall’esistenza è fra le varianti migliori.

Chi è Kang nei fumetti?

Kang nasce(rà) nel 30° secolo sulla Terra (la variante 6311, visto che ormai il Multiverso c’è anche nel MCU). Ma all’epoca ha un nome molto più semplice de Il Conquistatore: è Nathaniel Richards. Deve il nome al suo antenato (o padre, a seconda delle versioni), che è anche il padre di Reed Richards dei Fantastici Quattro. Nathaniel Senior è conosciuto all’epoca con il nome di Benefattore, perché ha portato pace alla Terra intera grazie a tecnologie prese dal futuro. Infatti ha una macchina del tempo, da lui creata e trovata dal futuro Kang.

kang il conquistatore colui che rimane loki-min

Il primo viaggio temporale (e prima apparizione fumettistica) di Kang è nell’antico Egitto (Fantastici Quattro #19). Quindi diventa il faraone Rama-Tut, entusiasta di tutto quel potere. Per fermarlo ci vorranno i Fantastici Quattro in un viaggio temporale, l’intervento di un giovane Apocalisse (ricordate il mutante del film degli X-Men?) e di una divinità egizia, Khonshu. E anche Doctor Strange e gli Avengers, tanto per non farsi mancare nulla.

Sconfitto, cerca di tornare nella sua epoca ma finisce nel nostro secolo, dove entra in contatto con Doctor Doom. A cui ruba l’idea di crearsi un’identità segreta come Scarlet Centurion. Ma dura poco, continua a viaggiare nel tempo fino al 40esimo secolo, dove apprende nuove tecnologie per creare un’armatura che gli dà la forza per poter sconfiggere qualsiasi eroe o cattivo del mondo Marvel.

Inoltre, mentre si trova nel 40esimo secolo si innamora di Ravonna Renslayer. Che però è una principessa spaziale, non una preside di scuola come nel MCU.

Quante varianti di Kang il Conquistatore esistono oltre a quella vista in Loki?

In Loki abbiamo dapprima incontrato Kang il Conquistatore in un ruolo inedito, quello di Colui Che Rimane. Ma gli autori avrebbero potuto attingere a migliaia di varianti dai fumetti. Pensate che esistono persino due diversi Concili di Kang nei fumetti. Il primo formato da tutte le varianti del primo Kang formate dai paradossi temporali duranti i suoi viaggi nel tempo. E un secondo Concilio di Kang dai vari anfratti del Multiverso.

kang il conquistatore loki concilio dei kang-min
Da Avengers #292

Tutti hanno in comune un’intelligenza senza pari nel Multiverso (provate a fondere Tony Stark con Stephen Strange dopo aver visto tutti i possibili futuri in Avengers: Infinity War). Ma sono molto diversi fra loro.

La versione che abbiamo visto oggi in Loki potrebbe essere quella che prende il nome di Immortus. Un Kang che passa un tempo infinito nel Limbo (che nei fumetti è una dimensione creata da Alioth, quindi molto simile a quanto accade nel MCU) e che ha conoscenza di tutto quello che è successo e succederà nel Multiverso. Nei fumetti però i Custodi del Tempo sono i suoi “superiori” e gli chiedono di distruggere gli Avengers.

C’è poi la versione di Kang adolescente, che disgustato dalle manie di conquista di se stesso da adulto diventa Iron Lad e fonda i Giovani Avengers. E poi ci sono Scarlet Centurion, il faraone, e infinite altre varianti diversissime fra loro. E a volte persino in lotta l’uno con l’altro.

E la cosa bella di Kang è che tutte queste varianti hanno una personalità diversa, permettendo a Jonathan Majors di dimostrare tutto il suo talento. Ma dandoci anche la possibilità di restare stupiti ogni volta che lo vedremo sullo schermo: può essere il più pericoloso dei nemici o il più utile degli alleati.

Quindi questo nuovo personaggio arrivato in Loki è Colui Che Rimane, ma anche Kang il Conquistatore, Iron Lad, e altre mille varianti di se stesso. Un personaggio che con ogni probabilità sarà il “prossimo Thanos“, ma che può anche diventare un Avengers. Le possibilità sono tantissime e siamo sicuri che Marvel le vorrà sfruttare al massimo. A partire si spera già dal prossimo film di Spider-Man. Per continuare almeno fino alla Stagione Due di Loki (avete aspettato i titoli di coda, vero?). Non ci resta che aspettare, anche se l’attesa sarà dura: il tempo è tutto dalla parte di Kang.

Bestseller No. 1
Funko 55741 POP Marvel: Loki - Loki
  • POP vinile da Funko
  • La figura è alta 9 cm e viene fornita in una scatola da esposizione
  • Guarda le altre figure Funko dedicate a questa collezione
  • Collezionali tutti
  • Funko POP è il giocattolo dell'anno 2018 People's Choice

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button