Intrattenimento

Colbert pubblica una parodia del Signore degli Anelli

Stephen Colbert è stato aiutato da Peter Jackson

Stephen Colbert, erede del famoso Late Night Show condotto nel tempo che fu da David Letterman, ha creato una parodia del Signore degli Anelli. È stato aiutato da Peter Jackson e nello show fanno la loro comparsa anche Elijah Wood (Frodo), Viggo Mortensen (Aragorn) e Ian McKellen (Gandalf). Per la verità appaiono per pochi secondi, ma tanto basta per far ricordare ai fan la prima trilogia della Terra di Mezzo.

Late Show in the Middle Earth

Quando Colbert ha annunciato che sarebbe andato in Nuova Zelanda per filmare alcuni segmenti del Late Night Show, molti hanno pensato alle location del Signore degli Anelli. Nessuno però si aspettava che il comico avrebbe ricevuto l’aiuto del regista Peter Jackson (anche se i suoi primi lavori, Braindead in particolare, hanno senza dubbio una vena comica).

Colbert è stato aiutato anche da Ian McKellen e Viggo Mortensen. Il primo appare solo per rispondere un secco “absolutely not!” alla richiesta di riprendere il ruolo di Gandalf, il secondo cerca di sfuggire all’occhio della telecamera. Per contro Elijah Wood, simpaticamente, dichiara di non tirarsi indietro. Peter Jackson interpreta la spalla di Colbert (che fa confusione fra Signore degli Anelli, Harry Potter e Star Wars) mentre il presentatore approfondisce le origini del suo cameo ne Lo Hobbit.

Una parodia divertente che ricorda quella fatta al Saturday Night Live nel 2014: un mix fra Lo Hobbit e The Office. Con la differenza che quella di Colbert è ambientata nel mondo fantastico della Terra di Mezzo.

Buona visione e buone risate.

Source
https://ew.com/tv/2019/11/22/stephen-colbert-lord-of-the-rings-darrylgorn-peter-jackson/

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button