Cinema e Serie TVFeaturedSerie TV

Angel arriva su Disney+: ripercorriamo la storia del tenebroso vampiro

La serie TV debutta sul canale Star della piattaforma

La serie TV Angel, spin-off di Buffy – L’ammazzavampiri, arriva oggi sul canale Star di Disney+. In onore del suo arrivo sulla piattaforma, a distanza di vent’anni, ripercorriamo brevemente la storia del tenebroso vampiro che ha conquistato il cuore della Cacciatrice e del pubblico.

L’affascinante vampiro Angel arriva su Disney+

Alla fine degli anni ’90 ha debuttato in America la serie TV a tinte horror e action Buffy – L’ammazzavampiri, prodotto scritto e realizzato da Joss Whedon. La protagonista è la Cacciatrice di demoni e vampiri Buffy Summers che di giorno frequenta il liceo di Sunnydale come una normale adolescente mentre, di notte, va a caccia di esseri demoniaci al fine di proteggere con tutte le sue forze gli abitanti della cittadina.

Fin da subito la serie TV ha rappresentato un’incredibile novità per il pubblico, rivoluzionando il panorama seriale di quegli anni e anche, a distanza di anni, quello attuale. Tra i vari personaggi presentati in Buffy – L’ammazzavampiri ne troviamo uno in particolare che, non solo ha conquistato il cuore della temeraria cacciatrice, ma è riuscito ad insediarsi anche in quello dei fan.

Stiamo parlando del tenebroso e affascinante vampiro Angel. Dentro di noi sapevamo che il suo personaggio sarebbe stato fondamentale all’interno della serie TV ma non avevamo preso in considerazione il fatto che avremmo sofferto molto, insieme a lui e Buffy.

La serie TV ha fatto il suo grande ritorno sulla piattaforma di Amazon Prime Video qualche mese fa e subito, i fan, si sono chiesti quando sarebbe tornato anche lo spin-off dedicato al vampiro. Disney ha accontentato il pubblico e, allo stesso tempo, ha deciso di ampliare il catalogo di Star aggiungendo Angel alla sua offerta.

Chi è, però, questo personaggio e qual è la sua storia? Nella serie principale si introduce a grandi linee il passato del vampiro e noi vogliamo analizzarlo in profondità, ripercorrendo gli eventi principali della sua vita che lo hanno portato prima a Sunnydale e, infine, a Los Angeles, con il suo spin-off.

Liam “Angelus”, il vampiro più sadico della storia

Il vero nome di Angel era Liam. Al tempo umano, Liam nacque a Galway, in Irlanda, nel 1727, da un mercante di lino e seta e da sua moglie. A vent’anni, Liam era ormai un ubriacone e un dongiovanni, la cui unica vera ambizione nella vita era quella di esplorare un giorno il mondo.

Il padre di Liam ha sempre mostrato al figlio i suoi difetti, mettendo in luce quanto lo stesse deludendo al tempo. Nonostante il rapporto teso che aveva con i suoi genitori, quello con la sorellina Kathy era più affettuoso e pieno di amore.

Nel 1753, all’età di ventisei anni, dopo un’abituale notte di ubriachezza e tentativi falliti di sedurre l’unica serva della famiglia, Liam e suo padre ebbero un’accesa discussione. Infuriato dal comportamento cronicamente sconsiderato del figlio, suo padre dichiarò che Liam stava sprecando la sua vita e gli diede uno schiaffo in faccia.

Il giovane sostenne che lui era solo ciò che suo padre aveva fatto di lui ed espresse la sua decisione di lasciare la casa. Anche se il padre gli disse che sarebbe finito senza casa e da solo, Liam se ne andò infuriato. Andò in una taverna, dove, ubriaco ancora una volta, catturò l’attenzione di una donna all’apparenza benestante.

Dopo essere stato cacciato dal bar per aver fatto a botte seguì la donna, che noi conosciamo con il nome di Darla, in un vicolo buio. Qui lei gli promise di mostrargli un mondo completamente nuovo e poi lo trasformò in vampiro. In seguito il corpo di Liam è stato sepolto e, ad un certo punto nel cuore della notte, è risorto.

Darla visitò la sua tomba. Qui il vampiro ebbe il suo primo assaggio di sangue, quando un custode del terreno sorprese la coppia accusandola di essere ladri di tombe. Da quel momento, Liam decise di massacrare il suo intero villaggio. Per prima cosa, uccise la sua famiglia, il cui sangue descrisse come il “più dolce di tutti”. Ha eliminatoprima la sorellina e poi sua madre, tenendo il padre per ultimo.

Mentre lo uccideva, il vampiro si vantava di essere riuscito a fare qualcosa di sé stesso, nonostante la disapprovazione dell’uomo. Mentre gongolava sul cadavere del padre, Darla svelò a Liam che suo padre, alla fine dei giochi, aveva comunque vinto. La sua condanna, infatti, avrebbe perseguitato Liam per il resto della sua esistenza, mentre la sofferenza di suo padre, sebbene dolorosa, era stata molto breve.

Dopo quell’atroce massacro, Liam si ribattezzò con il nome di Angelus e, nel corso degli anni, conquistò la nomina di vampiro più sadico della storia.

L’incontro con Drusilla e l’arrivo di William “Spike” Pratt

Dopo aver abbandonato l’Irlanda, Angelus e Darla si diressero a Londra. Dietro di loro, però, lasciarono una lunga scia di morte e sangue. Per cento anni continuarono a spezzare vite e lasciare dietro di loro sangue, morte e tormento. Nel 1860 una giovane donna di nome Drusilla, nel cuore di Londra, attira l’attenzione di Darla.

La donna ha presentato la giovane ad Angelus come regalo. Drusilla era “maledetta” e sua madre la vedeva come “un affronto al Signore”. Drusilla e le sue sorelle erano tutte vergini e lei era descritta come “dolce, pura e casta”. Mentre si fingeva il suo prete per tormentarla, Angelus uccise la sua famiglia davanti a lei, il che portò Drusilla a fuggire in un convento.

Il giorno in cui doveva prendere i voti, Angelus massacrò l’intero convento. Dopo alcuni eventi, Angelus spinse la donna sull’orlo della pazzia. Fu a quel punto che la trasformò in una vampira. Drusilla era il “capolavoro” di Angelus, un testamento eterno della sua più grande crudeltà. La sua immortalità significava che il suo tormento non avrebbe mai avuto fine. Drusilla quindi si unì ad Angelus e Darla.

Circa vent’anni dopo Drusilla desiderò un compagno tutto suo. Per questo motivo trasformò in vampiro il mite e innamorato poeta William Pratt, al quale Angelus servì come mentore e modello per un po’. Il ragazzo arrivò a considerare l’anziano vampiro il suo sire.

Angelus insegnò a William l’arte del massacro di massa. Quando poi, nel corso degli anni, si rese conto di quanto William tenesse a Drusilla, Angelus ebbe un rapporto intimo con lei solo per ferirlo. William non avrebbe mai perdonato questo affronto nei suoi confronti.

Decise quindi di farsi cacciare, insieme agli altri, da Londra e andare a vivere in un pozzo minerario abbandonato nello Yorkshire. Angelus e Darla si chiesero perché non avessero ancora ucciso William, che aveva preso lo pseudonimo di Spike. Angelus tentò di minacciarlo menzionando la Cacciatrice ma Spike, che non ne aveva mai sentito parlare prima, ne fu immediatamente intrigato.

Da quel momento iniziò a sviluppare un particolare ed ossessivo desiderio: voleva uccidere una Cacciatrice. Alla fine ne uccise due, diventando un vampiro particolarmente rinomato per questo motivo.

Angel debutta su Disney+: la maledizione e l’arrivo, nel 1996, a Sunnydale

La vita di Angelus prese una svolta cruciale e ancora più pericolosa quando Darla rapì la figlia preferita del popolo Kalderash a Borşa, in Romania, come “regalo di compleanno”. Per vendicare la sua morte, i Kalderash maledissero il vampiro con il Rituale della Restaurazione.

Questo particolare rituale ripristinò la sua anima umana, affliggendolo così con una coscienza e condannandolo ad un’eternità di rimorsi per i crimini e le atrocità che aveva commesso mentre era senz’anima.

L’evento fu significativo per Angelus, che decise di abbandonare il suo violento passato e chiamarsi Angel.

Gli anni passarono velocemente ed Angel tentò in tutti i modi di nascondersi ed isolarsi, fino a quando un demone di nome Whistler convinse il vampiro ad unirsi alla lotta contro il male che lo aveva corrotto e ad aiutare la Cacciatrice appena attivata, Buffy Summers.

Angel si recò quindi alla Hemery High School di Los Angeles, dove assistette alla chiamata di Buffy come Cacciatrice e al suo addestramento iniziale sotto il suo Osservatore, Merrick, così come al suo turbamento emotivo causato dai suoi nuovi doveri e dal deterioramento del matrimonio dei suoi genitori.

Di nuovo in carreggiata e con uno scopo nella vita, Angel decise di aiutare la Cacciatrice per cui stava iniziando a provare sentimenti e si trasferì a Sunnydale, luogo in cui la giovane si sarebbe trasferita l’anno successivo.

Il vampiro si innamorò di Buffy nel momento in cui la vide a Los Angeles. Poco dopo, si trasferì nel suo appartamento nella cittadina, dove si sottopose a una rigorosa dieta a base di sangue di maiale. Si mostrò solo dopo che Buffy si era trasferita a Sunnydale con sua madre.

Tra i due ha così inizio un tumultuoso e profondo amore, fatto di sofferenza, passione e struggimento. È considerato il classico amore proibito che, purtroppo, è destinato a durare poco. Nel corso delle prime tre stagioni i due protagonisti ne passano tante e, al termine della terza, sono costretti a separarsi. Nonostante la sofferenza e la separazione, l’amore dei due è destinato a durare fino alla fine dei tempi.

Il ritorno a Los Angeles

Il personaggio di Angel ha riscosso così tanto successo tra il pubblico che il creatore decise quindi di realizzare uno show solo per il vampiro. Questo ovviamente ha significato solo una cosa: Angel doveva abbandonare la serie madre. Il suo addio era piuttosto prevedibile considerate le difficoltà della relazione ma ha comunque spezzato il cuore del pubblico e anche della povera Buffy.

Angel, la serie omonima, si svolge a Los Angeles. Rispetto a Buffy – L’ammazzavampiri, la serie spin-off si mostra più macabra e adulta. Qui vediamo il vampiro a capo di un’agenzia investigativa in una versione più romanzata di Los Angeles.

Possiamo considerare Angel come uno dei pochi spin-off riusciti del panorama seriale. Oltre ad aver offerto al pubblico una trama molto più cruda, matura ed interessante, è riuscita ad offrire loro volti conosciuti, comparsi in precedenza in Buffy. Questo ha reso la serie TV familiare ma, allo stesso tempo, anche innovativa.

Oltretutto Joss Whedon ha giocato molto sul fattore crossover: sono infatti presenti alcuni episodi in cui Angel ritorna nella serie madre di Buffy e altri in cui la Cacciatrice fa una capatina a Los Angeles. Questo elemento ha reso il passaggio allo spin-off indolore (per i fan almeno) e intenso.

Allo stesso tempo ha anche mantenuto alta l’attenzione del pubblico, che si è mostrato curioso ed interessato alle vicende raccontate in entrambe le serie TV e ben collegate tra di loro.

Angel debutta oggi con le sue cinque stagioni sulla piattaforma streaming di Disney+. Siete pronti ad accogliere di nuovo il tenebroso vampiro nella vostra casa?

Offerta
Angel. Essere umano (Vol. 1)
  • Hill, Bryan (Author)

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button