Cinema e Serie TVNews

The Last Duel: per Ridley Scott il flop è colpa dei giovani e dei loro cellulari

Le parole del regista sul mancato successo di pubblico del suo ultimo film, presentato Fuori Concorso a Venezia 78

The Last Duel, il film diretto da Ridley Scott e presentato alla Mostra di Venezia 78, non ha riscontrato il successo di pubblico sperato al box office USA. Nemmeno la fama dei suoi protagonisti è riuscita a migliorare le sorti della pellicola, interpretata da Matt Damon, Adam Driver e Jodie Comer e basata su una sceneggiatura scritta dallo stesso Damon e Ben Affleck. Per quanto riguarda le scarse prestazioni di The Last Duel, Ridley Scott ne ha parlato al WTF Podcast. Il regista ha incolpato – in parte – uno specifico gruppo demografico: i millennial. Secondo il suo parere personale, questi ultimi preferirebbero giocare con i loro cellulari piuttosto che guardare un film.

Ridley Scott ha anche elogiato il buon lavoro di Disney, che possiede i 20th Century Studios, casa di distribuzione di The Last Duel. Il regista ha affermato che la società ha fatto un buon lavoro nel promuovere il film. Per lui, il problema era il pubblico giovane, ormai dipendente dai telefoni. Di seguito vi riportiamo le sue parole:

Disney ha fatto un fantastico lavoro di promozione. I produttori hanno amato il film, anche se all’inizio ero preoccupato che non fosse adatto per loro. Penso che il problema sia quello che abbiamo oggigiorno: il pubblico giovane che vive attaccato al suo cellulare. I millennial non vogliono che gli altri gli insegnino qualcosa a meno che non succeda attraverso i loro cellulari. È una questione ampia, ma penso che la stiamo già affrontando proprio ora con Facebook. Credo che questa direzione sbagliata sia legata al momento in cui abbiamo dato fiducia ai Millennial in tal senso.”

The Last Duel di Ridley Scott e il flop al box office USA

Al di là di ciò, le reali motivazioni del flop al botteghino molto probabilmente riguardano altri elementi. Dobbiamo tenere conto che The Last Duel è uscito nelle sale lo scorso ottobre, proprio quando il botteghino aveva appena iniziato a riprendersi dai disagi della pandemia. Inoltre, le pellicole che hanno avuto successo di pubblico negli ultimi mesi sono i film su supereroi, di fantascienza e horror. Insieme a questi ultimi, hanno ottenuto un buon risultati le pellicole legate a franchise già affermati. Il film di Ridley Scott non rientra in nessuno di questi generi. Infine, The Last Duel è arrivato nelle sale USA in un periodo ricco di uscite attesissime, il che non ha aiutato. Di questi altri elementi da considerare ne è consapevole anche il regista, secondo quanto riportato da ComicBook.

Nonostante il flop, Ridley Scott ha affermato che non rimpiangerà di aver dato vita a The Last Duel: “Questa è la scommessa fatta con Fox. Pensavamo tutti che fosse una sceneggiatura fantastica. E l’abbiamo realizzata. Non puoi vincere sempre. Non ho mai avuto rimpianti sui film che ho prodotto. Su nessuno. Ho imparato molto presto a essere il critico di me stesso. L’unica cosa su cui dovresti avere un’opinione è quello che hai appena fatto. Assicurati di essere felice e non guardarti indietro. Questo sono io.

Cosa pensate delle parole di Ridley Scott? Nel frattempo vi proponiamo la nostra recensione di The Last Duel.

The last duel (2 Blu Ray)
  • Tuo per sempre in dvd e blu-ray.
  • Diretto dal regista quattro volte candidato all'Academy Award Ridley Scott (Sopravvissuto - The Martian, Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto, Il Gladiatore, Thelma & Louise).
  • Un dramma cinematografico che fa riflettere ed esplora l'onnipresente potere degli uomini, la fragilità della giustizia, e la forza e il coraggio di una donna disposta a lottare da sola in nome della verità.
  • Jodie Comer, Matt Damon, Adam Driver (Attori)
Via
comicbook.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button