FumettiLetteratura e fumettiNews

The Boys: Cara Becky arriva in fumetteria

L'atteso inedito a fumetti costringe Hughie a rituffarsi nel passato

Garth Ennis e Darick Robertson tornano in fumetteria con un prequel di The Boys disegnato da Russ Braun: Cara Becky. Il fumetto indaga sul passato della moglie di Billy Butcher, personaggio fondamentale per la trama della serie pricipale.

The Boys: Cara Becky

Dodici anni dopo gli eventi di The Boys, Hughie torna a vivere in Scozia. La sua vita assume un ritmo diverso da quello a cui ci ha abituato la serie ma lui non riesce ancora a decidersi a sposare Annie. A un certo punto però un documento dal passato cambia tutto: il diario di Becky. Questo pezzo di storia lo riporta nel passato violento di Butcher. Qualcosa con cui dovrà fare i conti, sebbene riguardi un passato di quando lui non sapeva ancora dell’esistenza dei Boys.

the boys cara becky

Una storia che continua ad arricchirsi

Sia che seguiate la serie a fumetti dal lancio sia che abbiate imparato ad amare questi personaggi guardandoli in streaming su Prime Video, sapete quanto il passato di Butch incida su tutta la trama. Ennis e Robertson stanno quindi facendo una scelta potenzialmente pericolosa scavando nel passato di Becky.

Ma negli anni si sono guadagnati la nostra fiducia: hanno destrutturato con cinismo e maestria l’universo dei supereroi. Siamo sicuri che possano fare lo stesso con il passato di uno dei loro protagonisti, trovando nuovi pozzi a cui attingere. E ci aspettiamo che siano pieni di violenza, commenti sociali e colpi di scena da farci esplodere la testa. Come solo uno sguardo di Patriota potrebbe fare.

Il fumetto esce oggi 1 aprile per Panini Comics. Un cartonato da 176 pagine a colori, che trovate a 21 euro in libreria, fumetteria e sul sito di Panini. Cosa aspettate? Avete anche voi paura come Hughie di scavare nel passato di Butch? Siamo sicuri ci siano cose spaventose in quei ricordi. E non vediamo l’ora di scoprirle.

Offerta
The boys. Cara Becky (Vol. 7)
  • Ennis, Garth (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button