Cinema e Serie TVFilmHot

Rosaline, una simpatica rivisitazione del capolavoro di Shakespeare | Recensione

Oggi su Disney+ debutta Rosaline, la simpatica rivisitazione del capolavoro di Shakespeare Romeo e Giulietta e questa è la nostra recensione. Cosa accadrebbe se la storia che noi tutti conosciamo venisse narrata proprio da Rosaline, la cugina maggiore della dolce Giulietta? Cari lettori, state proprio per scoprirlo. Preparatevi per una pellicola divertente e fresca, leggera, che renderà questa tragedia un po’ meno… tragica.

La recensione di Rosaline su Disney+: la storia raccontata dall’ex di Romeo

Rosaline, la nuova commedia romantica di Disney+, è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in un periodo stressante e freddo come questo. Si parla di Romeo e Giulietta, una delle tragedie d’amore più famose di tutti i tempi ma, fortunatamente, di tragico qui non c’è nulla (forse giusto un paio di cappelli che la povera Rosaline è costretta ad indossare ma niente di più).

Rosaline è una pellicola diretta da Karen Maine da una sceneggiatura di Scott Neustadter e Michael H. Weber che ci offre comicità, originalità e una chimica davvero interessante. E proprio grazie a Kaitlyn Dever, la nostra protagonista, questa commedia assume tono ancora più spettacolare.

Voi siete convinti di conoscere la storia di Romeo e Giulietta, la giovane coppia la cui vita è stata stroncata dall’odio delle rispettive famiglie. In realtà la storia è leggermente diversa perché nessuno di noi aveva mai sentito parlare di Rosaline, la cugina maggiore di Giulietta e, udite udite, l’ex ragazza di Romeo.

Una storia divertente e moderna

Ci troviamo in una Verona medievale pittoresca ed affascinante, in cui però vivono persone con una mentalità chiusa e bigotta. Le donne non si vedono né sentono e la maggior parte degli uomini sono sciocchi, in particolare il bel Romeo, uno scapolo imbranato che sembra essere completamente fagocitato nella sua storia d’amore segreta con Rosaline.

Per chi non lo sapesse, Rosaline è la nipote di Lord Capuleti, il più grande nemico dei Montecchi.

Rosaline è diversa dalle tipiche fanciulle che si possono trovare a Verona. Non si fa abbindolare dai soliloqui poetici e romantici di Romeo (ma dai suoi lunghi capelli e il viso angelico, ammettiamolo). Inoltre non si abbandona così facilmente a fugaci “ti amo” detti durante una romantica notte di luna piena. Tuttavia Rosaline ricambia il sentimento: insomma, avete dato un’occhiata anche voi a Romeo?

Quello che però differenzia totalmente Rosaline dal resto delle fanciulle è la sua imperterrita voglia di trovare la sua strada e di cambiare il mondo. Davanti a noi abbiamo un personaggi forte, determinato a non farsi mettere i piedi in testa e pronto a rialzarsi in ogni momento – solo dopo aver combinato un guaio o due, sia chiaro.

Rosaline è il personaggio moderno che si fa beffe dei ricchi e dell’epoca in cui si trova, stabilendo e seguendo le sue regole. La nostra giovane protagonista si oppone fermamente a tutti i “buoni partiti” (leggetelo tra moltissime virgolette, amici) che suo padre le presenta ed è decisa a non sposarsi, perché il suo cuore appartiene a Romeo.

Gli imprevisti però sono sempre dietro l’angolo, giusto? Rosaline si ritrova infatti ad un appuntamento con un partito piuttosto affascinante – non il classico vecchio noioso che suo padre le ha rifilato fino a quel momento. Dario è diverso dagli altri: oltre ad essere giovane e di bell’aspetto, ride anche alle battute di Rosaline e riesce in qualche modo a capire cosa prova. O almeno riesce ad inquadrarla un minimo.

Sfortunatamente – per lei – l’appuntamento con Dario va per le lunghe e Rosaline si perde il ballo in maschera della famiglia, evento in cui il nostro belloccio di turno incontra Giulietta, di cui si innamora perdutamente. Rosaline lo scopre e dopo aver pianto per una notte intera, decide finalmente di escogitare un piano per tenere separati i nuovi amanti.

Freschezza e leggerezza: gli ingredienti perfetti

rosaline-commedia-disney-orgoglio-nerd
Photo by Moris Puccio. © 2022 20th Century Studios. All Rights Reserved.

Nel corso degli anni sono stati realizzati numerosi adattamenti più o meno ispirati a Romeo e Giulietta e tutti finivano nello stesso tragico modo dell’opera di Shakespeare: ma non Rosaline. Anche se questo dipende dai punti di vista, poi ci farete sapere voi.

Questa pellicola è una commedia e il suo obiettivo è quello di far divertire il pubblico, e lo fa offrendo una prospettiva diversa.

Ad alcuni potrebbe non piacere, perché “rovina” una delle tragedie più famose di tutti i tempi; noi, sinceramente, l’abbiamo trovata geniale. Oltre ad averci fatto passare un’ora e mezza davvero rilassante e divertente, Rosaline è una boccata d’aria fresca. Un film semplice, senza troppe pretese, che permette allo spettatore di staccare la spina e rilassarsi davanti al televisore.

Riteniamo inoltre che Rosaline sia un interessante adattamento della tragedia di Shakespeare che, con le giuste aggiunte e i dovuti cambiamenti, è riuscito ad inserire perfettamente il personaggio di Rosaline all’interno di questo contesto. La trama procede in modo lineare, con qualche piccolo colpo di scena simpatico, e un finale che, seppur in modo silenzioso, ci è sembrato una sottile critica verso la storia d’amore – della durata di pochi giorni – di Romeo e Giulietta.

Kaitlyn Dever è brillante nei panni di Rosaline e riesce a conferire al personaggio determinazione e bellezza, eccellente senso dell’umorismo ed intelligenza. Questo perché Rosaline, nonostante ci riempia di battute ogni tre per due, è anche un personaggio acuto che pensa con il proprio cervello e sembra anche sfruttarlo al massimo– a differenza di qualcuno, vero Romeo?

La recensione di Rosaline, il film di Disney+: in conclusione

rosaline-disney+-orgoglio-nerd
Photo by Moris Puccio. © 2022 20th Century Studios. All Rights Reserved.

Rosaline è una pellicola che merita il vostro tempo e la vostra attenzione, in particolare se avete voglia di qualcosa che vi aiuti a staccare dalle stressanti giornate lavorative o dalla scuola. Come abbiamo già detto, non vuole riscrivere Romeo e Giulietta ma solo offrire un nuovo e simpatico punto di vista. Il personaggio di Rosaline si inserisce egregiamente all’interno di questo contesto, così tanto che sembra essere davvero esistita.

E per noi questo è un ottimo traguardo.

I personaggi sono ben costruiti, con una personalità precisa e forte. Lo stesso vale anche per il nostro Romeo, nonostante parli solo in versi in alcune scene della pellicola.

In questo piccolo viaggio alla riconquista di Romeo, Rosaline attraversa un percorso di crescita interiore che le farà davvero capire cos’è l’amore. Non si tratta di un belloccio con i capelli lunghi che le ripete a memoria poesie o altro, ma un ragazzo che la apprezzi per quello che è davvero. Qualcuno che la aiuti nelle situazioni più improbabili e che le stia accanto.

Rosaline è ora disponibile sulla piattaforma streaming di Disney+. Che state aspettando?

Fire TV Stick 4K con telecomando vocale Alexa (con comandi per la TV)
  • Vivi il cinema a casa tua - Immagini brillanti in qualità 4K Ultra HD, con supporto per Dolby Vision, HDR e HDR10+.
  • Audio di qualità home theater con supporto per Dolby Atmos - Le immagini prenderanno vita con l’avvolgente audio Dolby Atmos, disponibile per alcuni titoli selezionati, utilizzando un impianto stereo compatibile.
  • Intrattenimento senza limiti - Goditi la visione di migliaia di film ed episodi di serie TV su Netflix, YouTube, Prime Video, Disney+, NOW, DAZN, Mediaset Infinity, RaiPlay e altri, e ascolta migliaia di brani musicali. Potrebbe essere necessario un abbonamento separato.
  • TV in diretta e gratuita - Guarda la TV in diretta, i notiziari o gli eventi sportivi con gli abbonamenti a DAZN, RaiPlay e Mediaset Infinity e molti altri. Guarda gratuitamente contenuti su Pluto TV e YouTube.
  • Telecomando vocale Alexa - Cerca e avvia la riproduzione di contenuti con la tua voce. Trova velocemente le tue app preferite con i pulsanti preimpostati. Accendi, spegni la TV e regola il volume con un unico telecomando.

Autore

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button