Cinema e Serie TV

Primo logo per lo spin-off anime di The Witcher

Una bella notizia per i fan che aspettano con ansia lo show

Sono in lavorazione nuovi progetti legati a The Witcher.  I fan hanno appena ricevuto un regalo a sorpresa per celebrare la stagione. Su Twitter, i netizen hanno tenuto d’occhio le pagine del franchise mentre venivano stuzzicati con alcuni regali, e quello arrivato oggi è un primo sguardo all’anime The Witcher: Nightmare of the Wolf. Il post, che puoi trovare di seguito, mostra il logo creato per l’anime. Gli addetti ai lavori di The Witcher hanno annunciato per la prima volta  l’ambizioso progetto anime in lavorazione all’inizio di quest’anno, e da allora i fan attendono un aggiornamento sulla serie.

Un primo assaggio per i fan

Tornando al logo, questo mostra una sorta di maschera da lupo su uno schermo nero come la pece, ed è accompagnato da una musica minacciosa. La maschera lucida si appanna quando appare il testo che mostra il nome dell’anime e l’intero logo si avvolge per alcuni secondi prima di sbiadire in nero. Questo logo potrebbe non essere molto, ma mostra ai fan che le cose si stanno muovendo dietro le quinte. The Witcher: Nightmare of the Wolf è stato motivo di eccitazione sin dal suo annuncio. E mentre arrivano nuovi dettagli, lo scrittore Beau DeMayo ha detto a ComicBook.com in un’intervista quest’anno che questo anime sarà al 100% canonico per lo spettacolo principale. “Lo spettacolo è divertente perché è una proprietà così unica. Perché è basato sui libri e non sul gioco”.

Il lungometraggio animato, che arriverà sugli schermi prima del debutto di The Witcher 2, sarà realizzato dallo studio di animazione sudcoreano Studio Mir. Quest’ultimo è noto per The Legend of Korra e soprattutto per Voltron: Legendary Defender serie animata prodotta da DreamWorks Animation e trasmessa proprio da Netflix.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button