Cinema e Serie TVFilmNews

Per James Gunn molti film di supereroi sono noiosi

Ma il regista di Guardiani della Galassia e del prossimo The Suicide Squad pensa ancora che ci sia chi prova qualcosa di nuovo

James Gunn pensa che molti film di supereroi sono noiosi. E per un regista che ha raggiunto il successo grazie ai cinecomics Marvel (i due volumi di Guardiani della Galassia, con un terzo in arrivo) e che sta lanciando il soft reboot The Suicide Squad per DC, significa molto. Ma Gunn crede ancora che ci sia la possibilità di realizzare grandi film di eroi mascherati, con la giusta ricetta.

James Gunn pensa che molti film di supereroi siano noiosi

Intervistato da SFX Magazine, Gunn ha raccontato del suo problema con i cinecomics. Che come conferma l’ottimo weekend di apertura di Black Widow, sono diventati da tempo la migliore arma nell’arsenale di Hollywood. Ma secondo James Gunn, forse proprio perché sono così mainstream, i film dei supereroi sono diventati noiosi. Anche se la sua più che una critica aspra sembra un commento per invogliare i propri colleghi a fare di più.

“Sono quasi tutti noiosi per me ultimamente!” commenta Gunn ridendo, “Li ho amati all’inizio e ci sono ancora persone che provano a fare qualcosa di diverso. Quindi non è una regola al 100%. Ma molti sono noiosi”.

james-gunn-supereroi film-min

Apprezzare ogni forma di intrattenimento è qualcosa di altamente soggettivo. Quindi non dobbiamo essere necessariamente d’accordo con Gunn. Ma di sicuro presto potremo valutare se i cinecomics che dirige lui sono davvero tanto innovativi e divertenti come queste dichiarazioni fanno intendere. Il 5 agosto infatti esce The Suicide Squad, la prima opera di Gunn per la DC e la prima volta che ha potuto girare un film sui fumetti “R-rated”, con parolacce e violenza in bella vista. La risposta DC a Deadpool. E anche la risposta DC allo scarso successo di Suicide Squad, di cui il prossimo film è un soft reboot, con parte del cast tornata sul set.

Nel prossimo film vedremo Bloodsport, Peacemaker, Captain Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, King Shark, Blackguard, Javelin e Harley Quinn. Un gruppo di villain che dovrà sopravvivere sull’isola di Corto Maltese, che ha il nome perfetto per chi ama i grandi albi a fumetti. Le aspettative per il primo film sulla squadra di cattivi erano altissimi e ora Gunn ha la possibilità di mostrare che davvero i suoi film sono diversi dal resto della massa.

Dopo queste dichiarazioni, l’attenzione sarà ancora più focalizzata su di lui. Sperando che possa avere lo stesso successo che ha avuto con Marvel anche in DC. Non ci resta che aspettare il 5 agosto.

Bestseller No. 1
Funko-44380 Portachiavi, Multicolore, 44380
  • Personaggio in vinile funko pop versione portachiavi di harley quinn, il famoso personaggio protagonista di birds of prey
  • I funko pop sono delle statuine in versione stilizzata ed ironica di personaggi di film, serie televisive, serie animate, fumetti, videogiochi e tanto altro
  • Le statuine in versione portachiavi sono alte 5 cm circa
  • Prodotto ottimo
Source
ComicBook

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button