Cinema e Serie TVCultura e SocietàFeaturedLetteratura e fumetti

I segreti de Il Signore degli Anelli nascosti nei libri

Una selezione delle differenze più importanti che abbiamo riscontrato tra i libri e i film de Il Signore degli Anelli

Le emozioni di Éowyn

Éowyn, la principessa di Rohan, è un altro personaggio ampiamente apprezzato da parte del pubblico. A differenza di Arwen, la figura di Éowyn, tutto sommato, non è stata alterata dal passaggio dalla carta alla pellicola ma una fondamentale caratteristica è andata perduta. Nei film, Éowyn, interpretata da Miranda Otto, è rappresentata come una nobile donna fiera, orgogliosa del suo casato e disposta a tutto pur di riportarlo all’antico splendore, persino imbracciare le armi e combattere in prima linea. Questa rappresentazione è fedele a quella che leggiamo nel libro ma ci nasconde un’importante informazione: Éowyn desidera morire.

Il lungo periodo in cui Re Théoden, suo zio, è rimasto soggiogato dal malefico influsso di Saruman e di Grima Vermilinguo, le hanno infatti causato un forte senso di sconforto e disperazione. A ciò si aggiunge la morte del cugino, nonché erede al trono, Théodred e il rifiuto sentimentale di Aragorn, di cui la principessa si innamora. Questi elementi non fanno altro che aumentare il disagio psicologico che Éowyn sta affrontando e che la spingerà a combattere nei campi del Pelennor e a fronteggiare addirittura il Re dei Nazgul. Fortunatamente la sua storia ha un lieto fine in entrambe le versioni, trovando l’amore e sposandosi con Faramir.

Non lo fraintendere, sire”, disse Éowyn. “Non è la mancanza di cure che mi affligge. Nessuna dimora potrebbe essere più adatta a chi desidera guarire. Ma io non sono capace di vivere nell’inerzia, nella pigrizia, in gabbia. Desideravo la morte in battaglia. Ma io non sono morta, e la battaglia continua.

Nel libro de Il Signore degli Anelli, Saruman è un personaggio dalle mille sfaccettature caratterizzato da una complessa psicologia e sconfinata intelligenza. Il più potente di tutti gli Stregoni (o Istari) ha un piano ben preciso per la Terra di Mezzo e per il destino dei suoi abitanti già da molto tempo prima della Guerra dell’Anello. Tutte queste affascinanti sottigliezze vengono purtroppo limate all’interno del film che riduce lo Stregone bianco a mero ‘cattivo’ della storia insieme a Sauron, l’oscuro signore. La verità, che traspare nei libri, è che Saruman è molto più di questo.

Sebbene il suo modo di fare non sia certamente dei più nobili e leali, il Saruman del libro non ha mai desiderato un’alleanza con Sauron. Il supporto che fornisce al signore di Mordor è solo una facciata per i suoi reali intenti. Saruman il bianco desidera infatti impossessarsi egli stesso dell’Anello del Potere per prendere il posto di Sauron e comandare su tutte le forme di vita. I suoi piani prevedono infatti l’avvento di un nuovo ordine degli stregoni basato sul puro utilizzo della ragione e della scienza che avrebbe guidato le popolazioni abbandonando le superstizioni e l’antica tradizione. Perciò finge di allearsi con Sauron.

Tutto ciò è ovviamente inaccettabile per Gandalf, poiché i Saggi Stregoni sono stati inviati per guidare le popolazioni della Terra di Mezzo e supportarle alla lotta contro le forze del male, senza soggiogarle o imporre loro il proprio punto di vista. Come sappiamo i piani di Saruman vengono sventati dopo che il suo esercito viene sconfitto al fosso di Helm e gli Ent attaccano Isengard.

Credo di capire adesso che cosa stia combinando. Sta progettando di diventare una Potenza. Ha un cervello fatto di metallo e d’ingranaggi: nulla gl’importa di ciò che cresce, se non gli serve in un’occasione immediata. E ora vedo chiaramente ch’egli è un traditore nero. Complotta con gente immonda, con gli Orchi. Brm, huum! Peggio ancora: sta facendo loro qualcosa, qualcosa di pericoloso.

The Lord of the Rings - The Motion Picture Trilogy, Extended Edition (6 Blu-Ray+9 DVD)
  • Warner Bros
  • Warner Bros
  • Warner Bros
  • Elijah Wood, Ian McKellen, Sean Astin (Actors)
  • Peter Jackson (Director) - J.R.R. Tolkien (Writer) - Peter Jackson (Producer) - Fran Walsh (Author)
Pagina precedente 1 2 3Pagina successiva

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button