Cinema e Serie TVNews

Harry Potter: l’interprete di Cho Chang ricorda gli insulti razzisti ricevuti e l’invito a non parlarne

L'attrice, all'epoca sedicenne, ricorda l'episodio spiacevole

In una recente intervista, l’interprete di Cho Chang in Harry Potter, Katie Leung, ricorda le reazioni razziste del pubblico dopo che è stata scelta per interpretare il personaggio. Katie Leung si è unita al famosissimo franchise nel quarto capitolo, Harry Potter e il calice di fuoco. Presentato per la prima volta nel 2005, ha introdotto delle storie d’amore per alcuni dei personaggi principali, incluso Harry, inizialmente interessato proprio alla bella e popolare Cho Chang. Da allora la Leung è apparsa nei film di Harry Potter come personaggio ricorrente, seppur non protagonista.

Harry Potter: Katie Leung condannata da molti fan ‘a causa’ di Cho Chang

Katie Leung, nativa scozzese ma di origine cinese, aveva sedici anni quando è stata scelta per Harry Potter. Subito dopo, i tabloid del Regno Unito hanno fatto trapelare la notizia del casting, scatenando reazioni disparate. Commenti odiosi hanno invaso i siti dei fan di Harry Potter, intimidendo la Leung per il suo aspetto e la sua etnia. Molti fan hanno condannato la giovane attrice, sostenendo che non incarnava accuratamente il personaggio immaginario, Cho Chang. Nel corso degli anni, i critici del franchise di Harry Potter hanno spesso sottolineato come la serie non sia riuscita a fornire un’adeguata rappresentazione razziale.

Le parole di Katie Leung

Ospite del podcast cinese Chippy Girl, Katie Leung ha descritto le conseguenze traumatiche del persistente cyberbullismo. Queste le sue parole: “A un certo punto mi ritrovavo pure ad andare su Google per controllare e sono capitata su questo sito che era dedicato ai fan di Harry Potter. Ricordo di aver letto tutti i commenti. Sì, c’era un sacco di roba razzista”. L’attrice ricorda di aver trovato anche un altro sito pieno di commenti negativi.

Katie Leung: “Mi hanno consigliato di negare tutto”

Katie Leung si sarebbe quindi rivolta alle pubbliche relazioni della saga per ottenere un aiuto. Tuttavia le cose non sono andate come lei si sarebbe aspettata. L’attrice ha infatti raccontato: “Ricordo che mi dicevano: ‘Senti Katie, non li abbiamo visti questi commenti, questi siti di cui la gente parla. Ma sai, se qualcuno ti chiede dì semplicemente che non è vero, dì che non sta succedendo niente”. Per poi aggiungere: “Io mi sono messa le mani in testa, dissi che era ok, anche se li avevo visti coi miei occhi. Dicevo: ‘Ok, dirò che è tutto grandioso'”. Ma: “Guardandomi indietro non ricordo poi tanto della vicenda proprio perché continuavo a negarla, l’ho nascosta persino a me stessa. Non so se sia stato il modo migliore di affrontarla, ma è quello che ho fatto per andare avanti ed essere una brava attrice”.

Source
https://screenrant.com/harry-potter-star-instructed-deny-racist-backlash-character/

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button