Cinema e Serie TVNews

Michael Jackson si propose per interpretare Morpheus in un adattamento di Sandman

La serie è attualmente disponibile su Netflix

Secondo l’autore di The Sandman Neil Gaiman, c’è stato un tempo in cui Michael Jackson desiderava interpretare il personaggio principale Sogno (noto anche come Morpheus) in un adattamento del fumetto.

Neil Gaiman ha raccontato il curioso aneddoto a Josh Horowitz

Josh Horowitz di MTV ha twittato un estratto video di un’intervista con Gaiman in cui raccontava la storia del presidente della Warner Bros. informandolo nel 1996 che l’autoproclamato Re del Pop si era presentato come Dream. Sebbene The Sandman sia stato ora trasformato con successo in una serie TV Netflix di successo, molti dei precedenti tentativi di adattare la storia allo schermo sono andati male.
Essendo uno dei primi graphic novel a entrare nell’elenco dei bestseller del New York Times, gli sforzi iniziali per adattare The Sandman sono iniziati già nel 1991 ma sono durati per anni.

Anche Joseph Gordon-Levitt poteva interpretare il protagonista principale

Nel 2013, il progetto è stato rafforzato sulla base di una presentazione in studio di David S. Goyer (The Blade Trilogy, trilogia di Christopher Nolan’s Dark Knight, The Man of Steel), con Goyer e Gaiman assegnati alla produzione, insieme a Joseph Gordon-Levitt. Quest’ultimo avrebbe interpretato Morpheus, Il signore dei sogni, e forse si sarebbe seduto sulla sedia del regista. Tuttavia, l’intervista twittata segna la prima rivelazione che anche Michael Jackson ambiva al ruolo.

Gordon-Levitt alla fine ha lasciato il progetto a causa di differenze creative e l’attenzione si è spostata dalla produzione di un film teatrale ma in seguito si è optato per una serie. Nel 2019 arriva un accordo con Netflix per produrre e trasmettere la serie nel 2022.

La carriera di Michael Jackson ha subito un duro colpo nel 1996, poiché stava affrontando un controllo pubblico e legale per accuse relative ad abusi sessuali contro minori. Nello stesso anno ha affrontato accuse di antisemitismo a causa del testo della canzone “They Don’t Care About Us”. Tuttavia, quello stesso anno, Jackson ha vinto un Grammy Award per il miglior video musicale, Short Form per “Scream”, un duetto con sua sorella minore Janet Jackson.

The Sandman disponibile su Netflix

Nel 1996, la filmografia di Jackson consisteva esclusivamente nell’attrazione del parco a tema Captain EO, nell’antologia sperimentale semi-autobiografica Moonwalker e in un adattamento del musical di successo di Broadway, The Wiz, del 1978, basato sul Mago di Oz. Quest’ultimo ha caratterizzato Jackson nel ruolo di Spaventapasseri, insieme alla sua amica, Diana Ross, come Dorothy. Il Wiz ha recuperato a malapena la metà del suo budget di produzione di $ 24 milioni. The Sandman ha debuttato su Netflix il 5 agosto, con Tom Sturridge nel ruolo del protagonista.

Offerta
Source
cbr

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button