News

Batman & Robin: 5 pregi del film di Joel Schumacher

Siamo tutti bravi a parlare male delle pellicole, in particolare se si tratta di film come Batman & Robin di Joel Shumacher. Opinione comune è che sia il punto più basso della carriera cinematografica di Batman, basta dire "Capezzoli" o "Bat Carta di Credito" per capire e ricordarci esperienze oscure del nostro passato.

Ora che la conferma che Jared Leto sarà Joker (potete leggere tutto qui) e che le acque su Batman vs Superman si stanno alzando abbiamo deciso di parlare di Batman, ma non con una classifica delle cose peggiori legate al cavaliere oscuro ma una top five dell'impossibile.
Cosa possiamo salvare del film di Joel Schumacher? Cosa c'è piaciuto? Parliamone.

{Alfred}Michael Gough torna per la quarta volta nei panni di Alfred e, forte del passato cinematografico con Burton, risulta l'interpretazione più solida della pellicola. Ok, partiamo subito barando, ma in effetti non può proprio essere considerato fra le noti dolenti del film.

{Le Scenografie} Barbara Ling ha curato le scenografie e con una aiuto dal comparto Fotografico ci ha regalato una Gotham differente, pop, al neon, con statue gigantesche fra i palazzi e un aspetto tutto nuovo, l'atmosfera non era poi così male. No?

{George Clooney} Clooney è stato il peggior Batman di sempre (e non solo per i capezzoli) non ci sentiamo troppo in colpa a dirlo ma, d'altro canto, è stato un ottimo Bruce Wayne (il fondo lo ha toccato Val Kilmer, ammettiamolo). Clooney si trova a suo agio nel playboy carismatico e non ci sentiamo di condannare la sua versione dell'orfano oscuro.

{Mr. Freeze} Molto diverso dal fumetto e da ogni sua altra versione è vero. Ma Arnold ci piace in questo ruolo, non per la sua bravura, non per le sue "freddure" ma perchè, che ci piaccia o no, il suo villain sopra le righe è diventato un'icona. Non da prendere come esempio certo, ma il suo Freeze è talmente astratto da avere diverse interpretazioni, quasi come un'opera d'arte! Abbiamo esagerato vero?

{La quinta non l'abbiamo trovata} La quinta non l'abbiamo trovata. Ci dispiace, vi mostriamo un Batman/Facepalm direttamente dagli anni 70. Che questo film abbia messo fine alla saga può essere considerato un pregio?

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. Non è certo questa legge ad uccidere la democrazia. Se è stata emanata significa che la democrazia era già morta… o non era mai nata. Ma lo sapevamo già. In Russia non c’è mai stata, anche se a noi è piaciuto crederlo.

  2. Una ferita ancora aperta del mio cinefilo passato. Come quinto pregio mi sbilancio e suggerisco l’ottima The End is The Beginning Is the End degli Smashing Pumpkins, i quali avevano firmato la colonna sonora.

  3. Sarà il fatto che è stato il primo film di Batman che ho visto o il fatto che è uno di quei film che da piccolo ho visto decine di volte…ma a me è piaciuto e rimane una di quelle pellicole che hanno caratterizzato la mia infanzia…
    ps. come 1 potevate mettere la turbofiga Uma Thurman che in questo film è stata un qualcosa di spettacolare *_*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button