News

Hercules: intervista esclusiva al regista Brett Ratner

Il mito di Hercules diventa realtà, questa volta in home video. Distribuito da Universal Pictures Italia, Hercules – Il guerriero è arrivato il 3 Dicembre in DVD e nelle versioni Blu-Ray e Blu-Ray 3D con tantissimi contenuti speciali e numerose scene mai viste al cinema e noi, per l'occasione, facciamo qualche domanda al suo regista: Brett Ratner! 

ON: Come è venuta fuori l’idea per questo film?
 
Ratner: è venuta fuori dopo aver letto una graphic novel. Ci sono già state tantissime rivisitazioni di Hercules negli anni ma dopo aver finito di leggere quel testo ho pensato che fosse giusto fare un altro film. Era un po’ un modo per stravolgere l’immagine di Hercules. Era la storia di un uomo che prima di poter diventare una divinità doveva iniziare a credere in se stesso. Mi è piaciuta molto. 
 
ON: Quindi ti è piaciuta soprattutto perché era diversa dai tanti altri film su Hercules?
 
R: Si esatto, negli altri film Hercules è il figlio di Zeus e vive in un mondo fantastico. Questa era una versione completamente nuova e mi è piaciuta da subito 
 
ON: Hai sempre pensato da Dwayne Johnson nel ruolo di Hercules?
 
R: Se devo essere sincero non avevo pensato a lui inizialmente. Pensavo esclusivamente allo script, poi lui mi ha chiamato e mi ha detto che sarebbe venuto a trovarmi. Si è seduto sul mi divano e guardandolo ho pensato che era nato per essere il mio Hercules, e lui ha sempre voluto interpretare Hercules da quando è a Hollywood. Ora come ora non riuscirei a vedere nessun’altro in quel ruolo.
 
ON: Dove possiamo vedere le differenze tra la grapich novel ed il film?
 
R: Questa è la storia dell’uomo dietro la leggenda. È più reale, più moderna e contemporanea. Pensavo che gli esperti in mitologia greca potessero uccidermi per questo film.. ma non lo hanno fatto! In realtà gli è piaciuto! Ho sempre sognato di fare un film epico come Ben Hur o Lawrence d’Arabia.. beh questo è il mio film Epico!
 
ON: Ti piace fare film di questo genere?
 
R: Adoro I film sull’umanità. È più simile ai Magnifici Sette che ad Hercules in realtà. Tutti quelli he gli stanno vicino credono in lui.. mi è piaciuto molto questo messaggio.
 
ON: Avete girato a Budapest, come mai?
 
R: Beh ci sono diversi motivi. Intanto avevamo bisogno di molte location all’aperto. Budapest è completamente pianeggiante ed era perfetta per i nostri set grandi come campi da football. Abbiamo costruito i set e poi siamo andati in Croazia per le riprendere le montagne e grazie ai green screen le abbiamo inserite nello sfondo.
 
ON: Eri nervoso per I film su Hercules usciti prima del tuo?
 
R: No perchè avrei dovuto? Avevo Dwayne Johnson e c’erano molti altri film. Non ero preoccupato per la competizione.
 
ON: Senti la pressione dei risultati come regista, soprattutto per film di questo calibro?
R: No in realtà no. Ho già fatto film di questa portata in passato e adoro i film con grandi budget. Quando hai un budget di 100 milioni di dollari cerchi di non sprecare neanche un centesimo per poter fare il film migliore possibile.
 
ON: Pensi che Hercules rispecchi il tema dei supereroi che sta dominando il panorama di Hollywood in questo periodo?
R: Sai Hercules in realtà è stato il primo supereroe della storia. Il creatore di Superman nella sua biografia racconta di come si sia ispirato ad Hercules per creare il suo personaggio. Posso dire che dirigere Hercules ha finalmente soddisfatto la mia voglia di realizzare un film sui supereroi!
 
ON: Ora cosa ti aspetta, quali saranno i tuoi prossimi progetti?
 
R: Sto sviluppando diverse cose, e sto producendo dei film. Dirigerò una rivisitazione di Beverly Hills Cop per la Paramount. Avremo lo script tra un paio di settimane. Sto anche producendo il prossimo film di Russel Crowe.   
 
ON: Quando inizierete le riprese del prossimo Beverly Hills Cop?
 
R: Inizieremo questo autunno prima a Detroit e poi a Los Angeles.
 
ON: E come decidi quando produrre e quando dirigere un film?
 
R: Posso dirigere un film all’anno non di più. Produrre così tanti film ti porta via molto tempo. Produrre film poi è molto divertente e non è così faticoso. Ma la mia vera passione è la regia.
 
ON: Quanto è importante il film in Bu-ray e On demand secondo te?
 
R: Molto, e mi piace anche molto lavorarci. Adoro inserire le scene eliminate nei contenuti speciali così i fan dei miei film si possono divertire ancora di più 
 
ON: Quali erano I tuoi più grandi eroi quando eri piccolo?
R: Mio nonno era sicuramente il più grande. Ho molti mentori poi nella mia vita per questo credo che siamo così affascinati dai supereroi. Ci piace ispirarci a loro
Non possiamo che ringraziare Brett per le interessanti risposte e ricordarvi di non perdere Hercules in Home Video e, se volete sapere cosa ne pensiamo noi, cliccate a questo Link

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button