Cultura e SocietàEventi e MostreNews

Barbero spiega le origini delle Guerre Civili a Sarzana

Tre incontri con lo storico al Festival della Mente, raccontando i conflitti inglese, americano e francese

Il Festival della Mente di Sarzana offre anche quest’anno spunti per approfondire e arricchire le proprie conoscenze. Fra i tanti, impossibile perdere il triplice appuntamento con lo storico Alessandro Barbero, che racconta le origini delle Guerre Civili. Parlando di quella inglese, di quella americana e di quella francese. Analisi che potete anche seguire separatamente ma che tessono un filo rosso che permette di capire questo fenomeno storico.

Barbero spiega le Guerre Civili al Festival della Mente di Sarzana

Il Festival della Mente torna in presenza a Sarzana, per offrire riflessioni e occasioni di approfondimento a tutti gli appassionati. Dal 3 al 5 settembre, troverete degli spunti per pensare e dei punti di incontro con altre persone che condividono le vostre passioni.

Imperdibile per tutti gli amanti della storia l’appuntamento con il Barbero, che declina in chiave storica il concetto di “origine“, base delle conversazioni che arricchiranno questo evento. Lo storico metterà insieme i momenti salienti e terribile delle più celebri guerre civili della storia.

Festival della Mente-min

Venerdì 3 settembre si parte con La guerra civile inglese. Sei anni di lotta intestina scatenata dal tentato assolutismo di re Carlo I e dalle divisioni religiose che dilaniavano l’Inghilterra. Una serie di scontri che portarono alla decapitazione del sovrano. Mai prima di allora si capì che i re regnavano al servizio del popolo. E se non obbedivano alla sua volontà, erano colpevoli di alto tradimento.

Sabato 4 settembre tocca a La guerra civile americana. Barbero narra della secessione degli stati del sud dagli Stati Uniti. La vittoria di Abraham Lincoln alle elezioni presidenziali americane del 1890 fu la causa scatenante di una guerra civile, nella quale morirono più americani che in tutte le guerre del Novecento. Le ragioni profonde del conflitto vanno cercate nelle distanze economiche e culturali fra il Nord e il Sud, prima fa tutte la questione dello schiavismo.

In chiusura del festival domenica 5 settembre tocca a La guerra civile francese. Una cronaca della soppressione sanguinosa della Comune di Parigi, avvenuta esattamente centocinquant’anni fa. Un movimento operaio sovversivo e comunista contro il sistema dominante della religione e del capitalismo. Una battaglia dalle potenti implicazioni storiche.

Chi non riuscirà a seguire l’evento dal vivo può farlo in streaming. Trovate più informazioni sul sito ufficiale dell’evento.

OffertaBestseller No. 1
Donne, madonne, mercanti e cavalieri. Sei storie medievali
  • Editore: Laterza
  • Autore: Alessandro Barbero
  • Collana: Economica Laterza
  • Formato: Libro in brossura
  • Anno: 2015

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button