Cultura e SocietàLifestyleNews

Banksy trasforma gli infermieri in supereroi

La nuova opera di Banksy è un omaggio a medici e infermieri

L’ultima fatica di Banksy trasforma gli infermieri in supereroi. Un omaggio alla categoria che combatte in prima linea contro il Covid-19. L’opera è stata realizzata al Southampton General Hospital ed è stata postata sulla pagina Instagram dell’artista. Come ogni altro lavoro di Banksy, questo semplice disegno fa sorgere più di una domanda. Ci invita ad interrogarci.

Banksy, l’ultima opera

Il disegno rappresenta un bambino che gioca con alcune action figures. Fa volare la bambola di un’infermiera, dotata di mantello come i più famosi supereroi americani. Da un cestino poco distante fanno capolino Spider-Man e Batman, giocattoli ormai abbandonati. L’opera suscita il dubbio su chi siano i veri supereroi, o almeno, non quelli che ci meritiamo, ma quelli di cui abbiamo bisogno.

L’opera è al Southampton General Hospital, ma quando l’emergenza sarà finita, verrà esposta al pubblico e messa all’asta. Una portavoce dell’artista ha dichiarato al Guardian che il ricavato andrà al Servizio Sanitario Nazionale inglese. Non è la prima celebrità britannica che si occupa di donare agli ospedali: J. K. Rowling ha messo a disposizione un milione di sterline. Banksy ha anche lasciato un biglietto per tutti i lavoratori dell’ospedale. “Grazie per tutto quello che state facendo. Spero che illumini il posto almeno un po’, anche se è solo in bianco e nero.

Paula Head, il capo esecutivo dell’Università dell’Ospedale di Southampton ha così commentato.

“Qui a Southampton, le nostre famiglie ospitalizzate hanno subito direttamente l’impatto con la tragica perdita di membri dello staff e amici molto amati e rispettati. Il fatto che Banksy abbia scelto di riconoscere l’eccezionale contributo di tutti gli interni e non solo del Servizio Sanitario Nazionale ci sta facendo, in questo momento senza precedenti, un grande onore.”

“Sarebbe davvero importante per tutti coloro che sono in ospedale se la gente si prendesse un momento delle loro vite impegnate per fermarsi, riflettere ed apprezzare quest’opera d’arte. Senza dubbio sarà un’enorme spinta per il morale di tutti coloro che lavorano e sono curati nella nostra struttura.”

Noi ci siamo presi un momento per ammirare l’ultima opera di Banksy con infermieri e supereroi e vi invitiamo a fare lo stesso.

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button