Intrattenimento

Andrè The Giant e il remake di ‘La Storia Fantastica’

Qualche tempo fa girava voce che ci fosse l’idea di girare un remake de La Storia Fantastica, noi di Orgoglio Nerd vogliamo capire come potrebbe essere, riguardando l’originale seduti sulle spalle di Andrè The Giant, che nella pellicola di Rob Reiner interpreta il gigante buono Fezzik.

Andrè Roussimoff nasce a in Francia,  nel 1946. Già dalla prima teenage mostra sintomi di acromegalia -più nota come gigantismo- arrivando a misurare presto 190 centimetri di statura. Le sue dimensioni si rivelano subito un problema e non potendo andare a scuola con lo scuolabus come i suoi compagni, si fa accompagnare dal vicino e amico, il premio Nobel Samuel Beckett.
Ragazzo intelligente, ottiene ottimi risultati a scuola, ma dimostra scarso interesse per qualsiasi carriera che non sia quella di bracciante agricolo. Il lavoro nei campi, però non lo soddisfa e decide di trasferirsi a Parigi all'età di 17 anni.

È da qui che parte la sua carriera nel wrestling professionistico. Comincia a lottare nell’area di Parigi dove il suo look caratteristico con una folta criniera di capelli e i basettoni, uniti alla sua statura immensa (ha ormai superato i 220 cm) lo rendono tanto famoso da fargli girare l’Europa, accrescendo sempre più la sua fama. Nel 1970 sbarca in Giappone, quindi arriva in Canada e da lì negli Stati Uniti. È proprio in quest’ultimo paese che gira le principali compagnie del tempo, fino ad arrivare nel 1973 all’allora World Wide Wrestling Federation, di Vince McMahon sr, il quale gli da il ring name di Andrè The Giant, che lo accompagnerà per tutta la vita.

Andrè è ormai un nome noto e amato in tutto il mondo. Il suo fisico imponente impressiona sempre i suoi spettatori ed è una delle principali ragioni del suo grande carisma. Lotta match storici con le leggende del tempo come Antonio Inoki, ma anche con il pugile Chuck Wepner. Nel 1984, Andrè firma un contratto in esclusiva per la World Wrestling Federation passata a Vince McMahon jr.. È in questa fase della sua carriera che volta le spalle ai fan e al suo amico Hulk Hogan (i due erano molto amici anche dietro le quinte), diventando uno degli heel più odiati e sfidando proprio l’Hulkster nel loro storico match di Wrestlemania III, in cui Andrè viene sollevato e schiantato al suolo dal suo ex amico, per poi perdere l’incontro.

207rtk3

A fine anni ’80, è un’icona riconosciuta in tutto il mondo e il regista Rob Reiner lo vuole al suo fianco per interpretare il gigantesco Fezzik ne La Storia Fantastica. Andrè accetta il ruolo, anche se da subito crea problemi alla produzione. L’ancora marcato accento francese e la sua voce molto bassa rendono quasi impossibile al regista capire cosa dica. Per rimediare al problema, Reiner incide su nastro le parti di Andrè con la sua voce, chiedendo al gigante di memorizzarle e ripeterle a pappagallo, in modo da rendere comprensibili i suoi dialoghi. Inoltre, nel periodo delle riprese soffre di fortissimi dolori alla schiena che avrebbero reso impossibile girare la scena della lotta con Westley. Per risolvere il problema, Carey Elwes viene posizionato sopra un’impalcatura di legno in modo tale da non caricare il suo peso sulle spalle di Andrè e mantenere credibile la scena.
Roussimoff si spegne il 27 gennaio 1993 a 47 anni, in seguito a un arresto cardiaco che lo coglie nel sonno, mentre sta alloggiando in un albergo, poco prima che potesse presenziare al funerale di suo padre.
Il mondo del wrestling è in lutto e la WWF lo inserisce primo tra tutti nella sua Hall of Fame, inaugurata apposta per onorare la sua memoria.

Dopo questo breve recap della sua carriera vogliamo tranquillizzarvi, per ora del remake si è solo parlato. Il regista ha assicurato i fan che niente si sta muovendo, l'unica cosa che intende fare è un riadattamento teatrale versione Musical.

Tuttavia non possiamo essere del tutto sicuri.
Vogliamo lasciarvi con una riflessione. Non siamo molto favorevoli a un remake, perché facilmente finirà per allontanarsi dalle atmosfere dell’originale, non riuscendo a reggerne il confronto. Oltretutto, a dispetto dell’originale, il remake prevederà effetti speciali (quasi completamente assenti nella pellicola del 1987) e un Fezzik in CGI, piuttosto che in carne e ossa. Effetti speciali che quasi certamente toglieranno quell'aura di ingenuità che dava tanto l’impressione di assistere ad una rappresentazione magica, sacrificandola in favore di un realismo più disincantato.

Voi che cosa pensate? Vorreste vedere un remake?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button