Cinema e Serie TVNews

Splash – Una sirena a Manhattan non è più censurato su Disney+

Tra i protagonisti del film un giovane Tom Hanks

Disney+ offre a Splash – Una sirena a Manhattan del 1984 un aggiornamento 4K con una scena di “nudo” senza censure completamente restaurata.

Dopo il lancio iniziale del film su Disney+ nel 2020, lo streamer aveva preso la commedia romantica fantasy di successo del regista Ron Howard e aveva censurato una famosa scena sulla spiaggia con il didietro esposto di Daryl Hannah aggiungendo estensioni dei capelli CGI. All’epoca, i fan del film e gli spettatori di Disney+ hanno messo in dubbio l’imbarazzante censura e se la decisione fosse necessaria poiché non c’era molta nudità mostrata nel taglio originale. Ora, con l’aggiunta della funzione di blocco parentale Disney+, la copertura CGI di Splash è rimossa e la versione originale è ripristinata.

Questa non è la prima volta che Disney+ viene interrogato per aver censurato alcuni film. Nel 2020, i fan della serie I maghi di Waverly hanno notato che la Disney aveva offuscato la scollatura dell’attrice Maria Canals-Barrera in un episodio. Inoltre, The Simpsons ha escluso l’episodio con protagonista Michael Jackson “Stark Raving Dad”, così come il suo unico episodio TV-MA, “The Wreck of the Relationship”, che ha avuto un momento censurato con un’anziana dominatrice che mostrava il dito medio alla fotocamera. I fan hanno anche notato a gennaio che Disney + aveva eliminato una battuta iconica della commedia per adolescenti del 1987 Adventures in Babysitting, in cui il personaggio di Elisabeth Shue afferma: “Non scopare con la babysitter”.

Di cosa parla Splash – Una sirena a Manhattan

Splash vede Tom Hanks nei panni di un giovane innamorato di New York City che si innamora di una donna misteriosa, interpretata da Hannah, che sembra essere una sirena. Prodotto con un piccolo budget di 11 milioni di dollari, Splash ha ottenuto recensioni positive ed è diventato il decimo film di maggior incasso del 1984. Il film è interpretato anche da John Candy ed Eugene Levy. Un sequel intitolato Splash, Too è rilasciato come film per la TV per la rete ABC nel 1988 e non presentava nessuna delle star originali.

Disney+ ha rivalutato i suoi controlli parentali dopo che lo streamer ha acquisito i drammi Marvel orientati agli adulti di Netflix, che includevano spettacoli classificati TV-MA Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist, The Defenders e The Punisher. L’aggiornamento è installato sul servizio da marzo, il che ha spinto gli utenti ad aggiornare le impostazioni del controllo parentale. Ciò includeva un’opzione per le restrizioni sulla classificazione dei contenuti e la possibilità di aggiungere un blocco PIN per determinati profili. L’aggiornamento 4K senza censure di Splash è ora in streaming su Disney+.

Splash [Edizione: Regno Unito]
  • Ron Howard, Daryl Hannah, Tom Hanks (Attori)
  • Audience Rating: X (Solo per adulti)
Source
cbr

Autore

  • Anna Montesano

    Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button