Cinema e Serie TV

Scooby-Doo 3: James Gunn rivela la trama

Il regista ha svelato cosa sarebbe accaduto nel terzo capitolo poi cancellato

James Gunn, regista famoso per aver diretto film come Guardiani della Galassia e l’imminente The Suicide Squad, ha anche scritto le sceneggiature dei film d’azione Scooby-Doo del 2002 e del suo sequel del 2004. Su Twitter un fan gli ha chiesto i dettagli della trama riguardo al sequel cancellato. Gunn non si è sottratto e ha svelato: “La banda è assunta da una città scozzese che si lamenta di essere afflitta da mostri”. Per poi spiegare che: “Ma scopriamo durante il film che i mostri sono in realtà le vittime e Scooby e Shaggy devono fare i conti con i propri pregiudizi e delle credenze ristrette. (Sì, davvero!)”.

James Gunn spiega il non sviluppo di Scooby-Doo 3

In una sessione di domande fatta il mese scorso dal regista con i fan ha anche spiegato il perchè l’ipotesi di un terzo film è naufragata. “Ho firmato un contratto per scrivere e dirigere il numero 3 nel 2004, ma il secondo sebbene sia andato piuttosto bene, non è andato abbastanza bene da portare a un terzo, quindi il film non si è mai realizzato“. Tuttavia, non sembra esserci grande rimpianto a riguardo.  Gunn successivamente ha sottolineato come l’esperienza fatta sul set dei due film di Scooby-Doo lo abbia aiutato moltissimo nella sua carriera, fino ad arrivare all’universo Marvel. “Detto ciò, è proprio perché ho fatto da apprendista come regista su quei film che mi sono trovato pronto e capace di occuparmi dei Guardiani quando è arrivato il momento“, ha ammesso.

Ricordiamo che Scooby-Doo è un media franchise originato da una serie televisiva animata prodotta dalla Hanna-Barbera. Incentrata sull’omonimo personaggio immaginario, Scooby-Doo, esordito con una prima serie, Scooby-Doo! Dove sei tu? nel 1969. L’insieme delle varie serie animate è stata inserita nel Guinness dei primati nell’ottobre del 2004 per essere quella col maggior numero di episodi mai prodotto, un record detenuto in precedenza da I Simpson i quali però lo hanno riconquistato nel 2015 superando i 500 episodi.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button