FeaturedGiochi

Rath, quando è il male che genera altro male

Rath è il Piano artificiale di Magic: the Gathering creato da Yawgmoth

Rath era un Piano antagonista nell’ambientazione di Magic: the Gathering. Creato da Yawgmoth, aveva un solo scopo: servire come luogo di passaggio da Phyrexia a Dominaria, nel tentativo di portare l’esercito dei Phyrexiani ad invadere il piano nativo di Urza e dello stesso Yawgmoth.

Cosa ha portato alla nascita di Rath?

Phyrexia Yawgmoth Yawgmoth, originario di Dominaria, venne esiliato per i suoi studi da taumaturgo, considerati blasfemi. Venne però richiamato quando Glacian, un potente artefice del suo popolo, si ammalò. Il suo ritorno in patria generò una rivolta che si tramutò in una guerra civile tra i Thran, che erano il suo popolo, ed un’alleanza di umani, minotauri, elfi, nani, viashino e gatti guerrieri. Yawgmoth venne portato quindi a Phyrexia e iniziò a trasformarlo nel proprio Piano.

La guerra civile andò avanti, mentre Yawgmoth trovò la cura per la tisi che affliggeva il suo popolo. Si trattava di sostituire alcune parti del corpo dei malati con il metallo del Piano. Questo curava i Thran e li trasformava in un esercito di macchine: guerrieri ideali per la guerra civile. Per schierarli in battaglia venne creato un portale permanente tra Phyrexia e Dominaria. Nonostante il loro potente esercito i Thran vennero sconfitti e Yawgmoth si rifugiò su Phyrexia. La prima azione post bellica dell’Alleanza fu chiudere il portale che collegava i due Piani, bloccando l’esercito metallico su Phyrexia.

Dopo 500 anni di macchinazioni per invadere Dominaria e la costruzione di nuove macchine di distruzione, accadde un imprevisto: i giovani Urza e Mishra inavvertitamente aprirono il portale. Dopo alcuni anni di preparativi scoppiò la Guerra dei Fratelli, con Mishra alleato dei Phyrexiani nel tentativo di uccidere Urza. L’esplosione del Golgothian Sylex pose termine alla guerra e bloccò di nuovo il passaggio tra i due Piani.

Nuovamente bloccato, Yawgmoth non stette con le mani in mano e creò un nuovo Piano, che sarebbe servito da punto di passaggio tra Yawgmoth e Dominaria: Rath.

L’invasione da Phyrexia e la fusione di Rath con Dominaria

Rath fu quindi creato, e Yawgmoth vi riversò dentro i propri eserciti. Ma ci vollero ancora millenni perché partisse il nuovo tentativo di invasione di Phyrexia verso Dominaria.

RathLa prima fase venne condotta dal generale di Phyrexia, Tsabo Tavoc. Pur riuscendo a conquistare l’isola tropicale paludosa di Urborg, a distruggere le nazioni di Benalia, di Nuova Argivia e la famosa Accademia di Tolaria, venne sconfitto nella piana desertica di Koilos e nella foresta di Yavimaya.

A questo punto Yawgmoth avviò la cosidetta Congiunzione. Aumentando la massa di Rath lo fece sovrapporre a Dominaria, permettendo agli eserciti pronti sul Piano artificiale di riversarsi su Dominaria attaccandola. La Coalizione si difese, con la battaglia principale da Urborg che venne riconquistata.

Con la Congiunzione si era spostata su Dominaria anche la Fortezza, la base principale di Phyrexia. Questa era all’interno di un vulcano su Rath e apparì poi a Urborg. Dopo la riconquista dell’isola, la Fortezza venne distrutta.

La fine del conflitto

Vista la serie di insuccessi, Yawgmoth decise di guidare personalmente la conquista di Dominaria. L’invasore arrivò ad Urborg, ma qui incontrò l’Eredità, una serie di artefatti creati da Urza apposta per contrastarlo. In particolare, la fusione di Gerrard e della testa di Urza con il golem d’argento Karn creò un’esplosione di mana bianco che uccise Yawgmoth. Da allora Urborg venne soprannominata “La Tomba di Yawgmoth” per ricordare l’avvenuta battaglia.

Conclusione

L’invasione finì con i Phyrexiani in fuga dopo la morte del loro leader. Dominaria aveva quindi vinto la battaglia. Rath rimase fuso con Dominaria dopo la Congiunzione. Anche questo tentativo di Yawgmoth di diventare padrone del suo Piano natale era fallito, e a nulla era servito creare un altro Piano per scendere in battaglia.

Ultra Pro Modern Horizons V.3 - MTG Playmat
  • Tappetino con parte superiore in tessuto premium per evitare danni alle carte durante il gioco., Le dimensioni sono di circa 24 "X 13-1 / 2"., Il supporto in gomma lascia il tappeto di gioco disteso e impedisce al tappeto di spostarsi durante l'uso.

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button