Intrattenimento

M. Night Shyamalan spiega perché non ha diretto un film Marvel o DC Comics

M. Night Shyamalan è tornato recentemente nelle sale con Glass, nuovo capitolo del suo complesso universo dedicato al mondo dei supereroi. Il suo Unbreakable – Il predestinato è considerato da molti uno dei più profondi film del genere. Perché allora, con la continua crescita del Marvel Cinematic Universe e altri franchise dedicati ai supereroi, il regista di origini indiane non ha mai diretto una delle pellicole di queste saghe? E soprattutto, ha mai ricevuto offerte di questo tipo?

M. Night Shyamalan sarebbe disponibile, ma…

Durante un’intervista per promuovere Glass, al regista è stato chiesto se sarebbe interessato a lavorare in un universo supereroistico più grande. Shyamalan ha rivelato che in passato ha ricevuto delle proposte di questo tipo, senza rivelare tuttavia se riguardassero l’universo Marvel o DC Comics. Tuttavia le trattative non sono mai andate a buon fine.

Shyamalan sarebbe tendenzialmente aperto a un progetto di questo tipo, ma ha rifiutato a causa del suo stile registico molto evidente, che male si sposerebbe con un universo cinematografico. Di seguito la sua risposta :

Non è giusto nei loro confronti, perché vogliono utilizzare un certo linguaggio. E se gli dicessi: ‘Ehi, farò un’inquadratura di 3 minuti della sua nuca e voglio anche renderli molto dark, voglio che le sue motivazioni siano davvero ambigue e voglio giocare con il pubblico e metterli a completo disagio’. Vorrei che fossero d’accordo con queste proposte“.

Sembra quindi che, nonostante ci sia disponibilità da parte di Shyamalan, sarà molto difficile che lo vedremo alla regia di un cinecomics ‘ufficiale’ nel breve periodo. I film di questo franchise, per quanto abbiano sempre una propria personalità, sono tutti riconducibili a un’atmosfera simile. Forse davvero uno approccio come quello di M. Night Shyamalan potrebbe essere inadatto a un progetto di questo tipo. E voi, cosa ne pensate?

[amazon_link asins=’B0041KW2R4,B01MSAG7SN,B001ECPV8O’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fcd78fbf-4efe-4c42-acd1-786351aae54d’]
Via
CBM

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button