Cultura e Società

Il fiasco Fallout: Bethesda rimedia peggiorando i problemi

Bethesda Softworks Inc., celebre casa di sviluppo software nel mondo dei videogiochi, negli anni ha sempre goduto di altissima fama e stima sia per i capolavori prodotti che per il servizio al cliente. Nei Forum, fino a recentemente, veniva citata dai gamers come vessillo di correttezza, affidabilitá, nonché di qualitá. I loro GDR (Giochi di Ruolo) Open World sono gli emblemi della categoria e hanno avuto immenso successo, fatta eccezione il loro primo tentativo ai MMORPG (Massively-Multiplayer Online Role Playing Game, ovvero Giochi di Ruolo in Rete Multi-giocatori di Massa), intitolato The Elder Scrolls Online, il quale ha avuto molto meno seguito rispetto ai suoi predecessori per giocatore singolo. Nonostante il poco successo di ESO, Bethesda ha deciso di tentare il Multiplayer anche con la saga post-apocalittica di Fallout, rilasciando Fallout ’76.

Fallout ’76 poteva essere acquistato con una Edizione Limitata (detta Power Armor Edition) da $200, la quale includeva una serie di gadget tra cui una sacca militare in tela, che si é rivelata essere in Nylon. Furibondi, i giocatori hanno richiesto dei risarcimenti ma hanno ricevuto in risposta dal Servizio Clienti della Bethesda:

“Ci dispiace che non siate soddisfatti, ma non abbiamo intenzione di fare niente in merito”

I fan non si sono limitati a sfogarsi con valanghe di meme in rete ma é stata messa in atto una vera e propria denuncia per Pubblicitá Ingannevole. Con le spalle al muro, la Bethesda ha promesso un rimborso all’interno del gioco, regalando 500 token ai propri giocatori (meno di 5 Euro), un compenso troppo misero per placarli, anche perché agli influencer del settore era stato regalato dall’azienda uno zaino di tela simile .

Bethesda si arrende e chiede ai compratori del Power Armor i loro dettagli per potergli inviare la sacca in tela.

Gli animi si iniziano a placare e la manina sulla denuncia inizia a ritrarsi, grazie a un ticket da compilare con i dati utenti e le ricevute, per poi finire in situazione nettamente peggiore. Una cliente, mercoledí, ha scritto su Twitter che poteva vedere e modificare le informazioni di altri clienti. La stessa persona ha utilizzato Reddit per tenere al corrente anche altri giocatori della situazione.

Bethesda, quindi ha risposto tramite lo stesso mezzo che il problema era stato risolto, per poi integrare la propria risposta con una estesa apologia.

Riusciranno a riemergere da questa situazione per tornare a fornirci degli splendidi single player come una volta? Possiamo solo sperare.

Caroline Ribi Zappi

È qua perchè ha sbagliato coordinate dimensionali. Nella vita reale è una persona seria, qui dà libero sfogo al suo nerdismo represso. Sogna invano di diventare il prossimo Piero Angela.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button