Giochi da tavolo

Giochi astratti: quando l’ambientazione non è tutto…

L'ambientazione non è tutto...

I giochi astratti sono una particolare categoria dei giochi da tavolo. Un gioco può essere definito astratto quando l’ambientazione non esiste o è completamente slegata dal gioco in se.

Nei giochi astratti l’unica cosa che un giocatore deve sapere sono le regole del gioco. Non volendo ricreare delle meccaniche relative ad un contesto dell’ambientazione, non serve conoscere le dinamiche tipiche del contesto.

Questi giochi spesso, ma non necessariamente, hanno connotazioni matematiche o geometriche. Ogni pezzo può essere spostato solo in certe caselle, solo in una certa direzione o solo ad una certa distanza. Esatto, gli scacchi sono uno dei giochi astratti più giocati.

Il Progetto GIPF: una famiglia di 7 giochi astratti

Partiamo da una serie di giochi astratti famosi ed aprezzati in tutto il mondo. Il Progetto GIPF è una serie di 7 giochi astratti creata dal designer belga Kris Burm. Prende il nome da Gipf, il primo gioco di questa serie.

Ciascuno di questi giochi è per due giocatori e può essere giocato a se stante, anche se il Progetto GIPF prevedeva che il vincitore di ciascuna partita ottenesse come ricompensa dei pezzi chiamati potenziali da aggiungere alla partita degli altri giochi.

Ciascun gioco si basa su obiettivi diversi, e quindi su diverse strategie da mettere in atto per arrivare alla vittoria. I titoli della Famiglia GIPF sono: GIPF (gioco di spinta), TAMSK (gioco a tempo) che è stato rimpiazzato nella famiglia del Progetto da TZAAR (gioco di cattura e impilamento), ZÈRTZ (gioco di sacrificio), DVONN (gioco di torri), YINSH (gioco di lanci), PÜNCT (gioco di connessione) e LYNGK (gioco di sintesi dei precedenti titoli).

Huch & Friends- Gioco di strategia, 879417
  • Gioco di strategia astratto di Kris Burm.
  • Per 2 giocatori dai 13 anni in su.
  • Durata del gioco: circa 30-60 minuti.

Azul: piastrelle dal Portogallo alla vostra stanza

giochi astratti

Come abbiamo detto sopra, i giochi astratti non risentono dell’ambientazione nelle loro meccaniche, ed Azul ne è un esempio.

Il nome “Azul” deriva dall’Azulejo, un tipico elemento dell’architettura portoghese. Parliamo di una piastrella quadrata di circa 12 cm di lato, spesso decorata e colorata. Questo particolare tipo di decorazione è nato nel sud della Spagna, dove durante la presenza araba si diffuse l’usanza di creare lastre di argilla decorate e smaltate al fine di abbellire pavimenti e pareti.

Il fatto che il gioco sia ambientato nella penisola iberica, o che si debbano piazzare degli Azulejo non cambia minimamente lo scopo o le azioni della partita.

A turno ogni giocatore prende una tessera, che rappresenta l’Azulejo, di un colore a sua scelta e la piazza sulla propria plancia di gioco personale. Quando le tessere a disposizione si esauriscono i giocatori spostano le proprie tessere in una diversa area della propria plancia, seguendo determinate regole di piazzamento. Righe e colonne occupate daranno diversi punteggi.

Un gioco non troppo difficile, ma neanche banale. Infatti ha vinto lo Spiel Des Jahres nel 2018.

Offerta
Ghenos Games - ZLAZ - Azul, Gioco da Tavolo, Manuale di istruzioni in italiano
  • Astratto
  • Gioco in tedesco, manuale di istruzioni in italiano

Patchwork: cucire una coperta in un gioco astratto

Patchwork è un gioco ideato da Uwe Rosemberg. In questo gioco da 2 giocatori si acquistano a turno dei pezzi di cartone di varie forme. Questi vanno posti sulla propria plancia di 9×9 caselle quadrate senza soprapporli.

Raccontato così sembra una sorta di Tetris, e non indovinereste mai che la plancia personale rappresenta le dimensioni di una coperta che state realizzamdo, che i pezzi rappresentano dei ritagli di stoffa e che la moneta per acquistarli sono dei token a forma di bottoni.

Un altro dei giochi astratti in cui se l’ambientazione fosse diversa non cambierebbe una virgola della vostra espelrienza di gioco.

Eppure stiamo parlando di un gioco che ha vinto diversi premi ed è stato anche raccomandato allo Spiel des Jahres.

Offerta
Asmodee- Italia-Patchwork Gioco da Tavolo, Multicolore, 8106
  • Durata media: 30 min
  • Età consigliata: da 8 anni in su
  • Numero di giocatori: 2
  • Edizione in lingua italiana
  • Regole semplici, partita veloce, puzzle impegnativo

Giochi astratti ambientati in città antiche: Santorini

Viaggiamo con la fantasia in Grecia, a Santorini. Parliamo di uno dei giochi astratti che richiama nelle sue meccaniche la costruzione di una città, e in questo caso si appoggia all’idea di costruire la famosa città greca.

Ogni giocatore ha una propria pedina, che rappresenta un costruttore della città. A turno questa pedina viene spostata da un blocco ad un altro della stessa altezza oppure di un livello più alto o più basso. Poi si può mettere un blocco sopra ad uno che si trova adiacente al costruttore, il che rappresenta il fatto che il costruttore ha creato un piano dell’edificio vicino.

Lo scopo è piazzare il terzo livello su un edificio, per vincere la partita. Per bloccare una costruzione si può piazzare una cupola blu, che impedisce alle pedine di salirci sopra o di posizionarci sopra un nuovo blocco.

Un altro elemento del gioco è la presenza di alcune carte che danno poteri aggiuntivi al giocatore che la possiede. Queste carte vengono prese a inizio partita e ciascuna porta il nome di una divinità greca.

Santorini, Gioco in Scatola di Strategia, Età 8+, 6040699
  • Santorini è un gioco in scatola di strategia adatto a tutta la famiglia
  • Sfidate i vostri amici e la vostra famiglia a costruire, mossa dopo mossa, la città di Santorini Muovete i vostri lavoratori di una casella alla volta e solo verso quelle adiacenti, come negli scacchi, poi posizionate un piano di edificio nella casella a fianco Procedete così utilizzando tutti i pezzi di edificio che necessitate per riuscire a costruire un edificio a 3 piani e posizionarci sopra uno dei propri lavoratori
  • La confezione contiene: 3 coppie di personaggi 3D raffiguranti i lavoratori 1 uomo e 1 donna, in 3 diversi colori che rappresentano le pedine, 72 pezzi di edifici, primo, secondo e terzo piano + cupola, 30 carte Poteri divinità per un livello di gioco più avanzato
  • Ogni giocatore riceve una carta Divinità che può essere usata strategicamente quando ci si trova in una posizione difficile e si ha bisogno di modificare le regole del gioco

Conclusioni

I giochi astratti possono regalarvi il coinvolgimento di un gioco con meccaniche legate strettamente allo scenario che state calcando, ma senza che un estraneo a quell’ambientazione ne risenta. Non serve essere esperti di Grecia per giocare a Santorini, e questo vale per tutti i giochi astratti che hanno un qualche legame con un luogo o un fatto reale. Questo fa si che i giochi astratti diventino facilmente proponibili a chi non è un gamer con esperienza decennale. Nella categoria dei giochi astratti si trovano diversi livelli di difficoltà, quindi possono essere adatti per giocatori alle prime armi come per esperti in cerca di qualcosa di diverso.

Per approfondire: Azul, Vincitori Spiel des Jahres, Uwe Rosemberg, giochi da tavolo in tutto il mondo,

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button