Cinema e Serie TVNews

Gabriele Muccino contro i David di Donatello: “L’avete fatta grossa”

Il regista si è lasciato andare ad uno sfogo dopo l'annuncio delle candidature

Il regista Gabriele Muccino si scaglia su Twitter contro i David Di Donatello per la mancata candidatura del film Gli anni più belli. “Diciamocelo, cari Giurati del @PremiDavid. Questa ennesima volta (è dal 2003 che snobbate il mio lavoro), l’avete fatta grossa. – ha scritto il regista nel suo tweet – A perdere non sono io, ma la vostra credibilità, smarrita peraltro da tempo. Farò il tifo per Micaela Ramazzotti e Claudio Baglioni. #Gliannipiùbelli”. Gli anni più belli è un film del 2020 diretto da Gabriele Muccino. Il film racconta la storia di quattro amici, interpretati da Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria, nell’arco di 40 anni, dagli anni ottanta a oggi.

Gabriele Muccino su Favolacce: film candidato ai David di Donatello

Gabriele Muccino ha inoltre commentato alcuni film presenti nelle nomination. Queste le parole del regista: “Sto provando a guardare da stamattina #Favolacce. Non lo sono ancora riuscito a finire. Sarò poco intelligente o cinefilo per comprenderne la grandezza? (Eppur sono di quelli che quando vedono Dogman, chiamano il regista per ricoprirlo di complimenti)”. Per poi aggiungere in risposta da un utente: “Quando C. Bene e V. Gassman si confrontavano a colpi di veleno e fioretto, davano all’arte antitetica che portavano in scena, una statura immensa. Se un film non mi piace perché non dovrei dirlo?! Per evitare che si dica che è invidia?!! Amo ammirar le cose belle! Non deprimermi!”

Ricordiamo che sul portale ufficiale della manifestazione sono stati svelati tutti i candidati per il David di Donatello 2021. Il portale ci ricorda che si tratta “Dei film usciti al cinema dal 1˚ gennaio 2020 al 28 febbraio 2021, in ordine alfabetico, votate dal 1° al 15 marzo 2021 dai componenti la Giuria dell’Accademia e trasmesse ufficialmente dallo Studio Notarile Marco Papi”.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button