News

Folkfools: un artbook per salvare le tartarughe marine

L'arte ha sempre contribuito a trasmettere emozioni a chi ne usufruisce. L'arte rispecchia le opinioni dell'artista riguardo la società, la cultura e la morale del periodo storico in cui sta vivendo; allo stesso tempo esse vogliono comunicare qualcosa di importante per lo stesso artista ad un pubblico vasto.
Le arti visive moderne spesso toccano tematiche tradizionali come il fantasy e le storie del passato, altre volte i temi risultano più attuali come l'ecologia, la politica, la satira e altri argomenti che possano scuotere gli animi di chi ne usufruisce.
L'artbook FolkFools non è da meno e avrà come obiettivo di portare il lettore con sé in un viaggio alla scoperta della natura e del suo lato fantastico, trasportandolo in un mondo fiabesco che ha sempre affascinato l'uomo fin dai tempi antichi.
Il Rêverie Studio, (potete trovarla qui), formato dai tre illustratori Elisa Serio, Connie Daione e Marta Zaccarini, ha dato il via al progetto FolkFools per comunicare un messaggio importante tramite le loro illustrazioni. Grazie a loro, quarantacinque artisti si sono uniti per creare qualcosa di magico e contribuire a un'iniziativa realistica: la creazione di un artbook sul folcore, tra miti e leggende, i cui guadagni verranno utilizzati per salvaguardare le tartarughe marine del Mar Mediterraneo, in particolare modo della Caretta Caretta.

I quarantacinque artisti scateneranno la loro immaginazione seguendo un tema preciso: i miti e le leggende dal mondo

Alcuni di questi artisti lavorano o collaborano già con alcune case editrici e si danno da fare per la promozione del progetto, altri illustratori sono ancora in erba ma pieni di talento, ma tutti loro hanno contribuito usando ognuno il proprio stile e con le loro illustrazioni hanno portato la costruzione di un bellissimo artbook che sarà pubblicato in edizione limitata. 
Folkfools non ha un sito web. Il progetto viene promosso tramite una pagina Facebook e il volume è già in pre-vendita. In breve tempo hanno raggiunto un migliaio di fan ma il numero di coloro che appoggiano l'iniziativa è in crescita. Dal primo settembre gli amministratori della pagina stanno svelando i nomi degli artisti che hanno aderito al progetto Folkfools, per cui non sono ancora note tutte le "guest star"
24oyf45
Lo scopo principale dell'albo è di far viaggiare il lettore e contribuire al Progetto Tartarughe del WWF Italia, un progetto internazionale che a Lampedusa opera con successo dal 1990.
La Caretta caretta è la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo ma la specie è minacciata ed è ormai al limite dell'estinzione nelle acque territoriali italiane. 
Il ricavato degli albi verrà mandato al campo di volontariato a tutela della nidificazione della tartaruga marina, il Lampedusa Turtle Group. Potete visitare la pagina del sito da qui . Questo centro di Soccorso vive grazie all'impegno di volontari che si dedicano ad attività di recupero, cura, marcatura e monitoraggio degli esemplari liberati e sensibilizzare i visitatori dell'isola.
L'acquisto dell'albo servirà a contribuire alle spese di mantenimento del centro e a finanziare l’intensa attività di ricerca sui fattori di minaccia e sulla conservazione di questi animali affinché, citiamo le parole dell'albo, le tartarughe continuino a rimanere realtà e non vivano unicamente nei racconti di fantasia.
Sarà possibile prenotare l'album per ritirarlo durante la fiera del Lucca Comics and Games 2015, precisamente nella self-area, oppure si potrà ottenere dopo il periodo della fiera tramite spedizione.

Rita Romano

Una giovane nerd emigrante che continua a seguire le sue passioni nonostante le avversitá della vita. Libri e manga nella sua libreria non mancano mai, adesso anche in tedesco. Se volete tentare di corromperla, provate a metterle davanti un Charmender, un felino o un piatto di lasagna.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button