Cultura e SocietàScienza e Tecnologia

Sviluppato un inquietante dito robotico ricoperto di pelle umana

Le frontiere della robotica possono essere affascinanti e interessanti, ma anche inquietanti e disturbanti. È questo il caso dell’ultima creazione degli scienziati dell’Università di Tokyo: un dito robotico ricoperto di pelle umana. Proviamo a capire le implicazioni di un dispositivo del genere.

Il dito robotico con la pelle umana vivente

La pelle utilizzata per ricoprire questo dito robotico è proprio umana, ma non è stata presa (per fortuna) direttamente da nessuno. È stata piuttosto crescita a partire da una combinazione di collagene e fibroblasti umani dermici, ovvero le cellule tipiche del tessuto connettivo della pelle.

dito robotico pelle umana
Credits: Shoji Takeuchi

Lo scopo è quello di studiare un nuovo tipo di copertura alternativa ai classici materiali sintetici, come il silicone. Rispetto a questo infatti, la pelle, oltre ad essere comunque idrorepellente, è in teoria anche di trattenere l’umidità e auto-ripararsi in caso di rottura. A differenze del silicone, inoltre, non è necessario creare la copertura su misura: basta creare un semplice forma attorno al dito, da poi adattare in un secondo momento.

Sudato e imperfetto

Il risultato è comunque vagamente inquietante. Secondo uno degli stessi creatori, il dito sembra “sudato” a causa di questa copertura. Risulta poi interessante, ma poi anche inquietante, vedere muovere il dito, con i rumori robotici ma un’apparenza molto umana.

Il dito poi non è ancora perfetto. La pelle così ottenuta è ancora molto meno resistente di quella vera. Dev’essere inoltre costantemente nutrita con dei nutrienti. Non sono infine presenti nessuna delle componenti della pelle vera, come nervi per il tatto, unghie o ghiandole sudoripare.

Tutto questo, almeno, per ora. Vedremo se la prossima iterazione di questa copertura ci regalerà funzionalità più avanzate (e un aspetto magari ancora più inquietante).

Bestseller No. 1
Robot Chicken: The Complete Sixth Season
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Seth Green, Matthew Senreich, Breckin Meyer (Actors)
  • Alexander Bulkley (Producer)
Bestseller No. 2
Il fantastico Mechander Robot
  • Amazon Prime Video (Video on Demand)
  • Oreste Baldini, Giorgio Locuratolo, Eugenio Marinelli (Actors)
  • Yoshiyuki Tomino (Director)

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button