Cinema e Serie TV

La California pronta a riaprire i set

Nella giornata di lunedì arriveranno i protocolli di sicurezza

Il governatore della California Gavin Newsom ha dichiarato che lunedì prossimo lo stato pubblicherà le linee guida che consentiranno l’avvio della produzione cinematografica e televisiva in alcune contee dello stato. Mercoledì Newsom ha ospitato una tavola rotonda virtuale con i leader del settore. Tra i partecipanti Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix e il regista Ava DuVernay. Sarandos ha riferito che la produzione è già in corso in Corea del Sud, Svezia e Islanda e che i protocolli in quelle aree possono essere trasferiti in altri luoghi. “Le scelte che dobbiamo fare oggi non riguardano il rimanere a casa oppure no, ma il modo in cui ritornare a lavorare in sicurezza. Si può sicuramente capire e abbiamo le persone più intelligenti al mondo che ci stanno lavorando”, ha dichiarato Sarandos.

È previsto che la produzione riparta quando lo stato raggiungerà la “Fase 3” del suo piano di riapertura. Tuttavia, lo stato sta permettendo ad alcune contee in cui il virus è più controllato di avviarsi prima di altri. Nello stato della California alcune zone sono state poco colpite dall’emergenza Coronavirus e potranno quindi riprendere le attività. Ciò nonostante Newson continui a temere che il proprio stato sia indietro rispetto ad altre località americane.

Danny Stephens ha sollevato la questione sui costi

Danny Stephens, in rappresentanza di IATSE Local 80, ha osservato che i nuovi protocolli avranno un costo. Ha  perciò affermato di temere restrizioni troppo aggressive, cosa che sposterebbe le produzioni potrebbero altrove. “L’ultima cosa che vogliamo fare è stabilire un prezzo fuori dal mercato”, ha detto, e ha lanciato una proposta per ulteriori incentivi fiscali statali per la produzione. Ava DuVernay ha voluto sottolineare che apprezza il fatto che in California ci siano delle restrizioni in grado di tenere sotto controllo il virus. “Ci sono troppe vite perdute e troppo che dobbiamo imparare in modo che queste morti non siano state vane”, ha dichiarato.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button