Cinema e Serie TVNews

Bruce Willis si ritira dal cinema a causa di una malattia

All'attore è stata diagnosticata l'afasia, una malattia cognitiva

La leggenda di Hollywood Bruce Willis ha deciso di ritirarsi dalla recitazione dopo che gli è stata diagnosticata l’afasia. L’annuncio è apparso sull’account Instagram dell’ex moglie di Willis, Demi Moore, ed è stato firmato dall’attrice, le figlie di Willis e dall’attuale moglie della star, Emma Heming.

La famiglia di Bruce Willis ha confermato le voci secondo cui una diagnosi di afasia lo avrebbe costretto a rinunciare a recitare in maniera definitiva. La malattia colpisce la parte del cervello che elabora il linguaggio, causando problemi cognitivi, inclusa la difficoltà a parlare e capire ciò che gli altri stanno dicendo. Una triste diagnosi che sfortunatamente richiede a Willis di dimettersi dalla sua carriera di attore in modo che possa concentrarsi sulla sua salute.

La dichiarazione della famiglia di Bruce Willis sul suo stato di salute

La dichiarazione ufficiale della famiglia di Bruce Willis recita: “Agli straordinari sostenitori di Bruce, come famiglia, volevamo condividere che il nostro amato Bruce ha problemi di salute e recentemente gli è stata diagnosticata l’afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive. Di conseguenza Bruce si sta allontanando dalla carriera che ha significato così tanto per lui. Questo è un momento davvero impegnativo per la nostra famiglia e apprezziamo molto il vostro continuo amore, compassione e supporto. Stiamo attraversando questo con una forte unità familiare e volevamo coinvolgere i suoi fan perché sappiamo quanto lui significhi per te, così come lo fai per lui. Come dice sempre Bruce, “Live it up” e insieme abbiamo intenzione di fare proprio questo”.

Nato nel 1955, Bruce Willis ha iniziato la sua carriera di attore sui palcoscenici off-Broadway negli anni ’70. Ha avuto la sua grande svolta a Hollywood dopo aver recitato nella serie drammatica Moonlighting, andata in onda dal 1985 al 1989. La star avrebbe consolidato il suo posto come eroe d’azione dopo aver interpretato il ruolo di John McClane in Die Hard del 1988. Da allora, Willis ha recitato in più di 70 film diversi, molti dei quali sono diventati dei classici di culto, come Unbreakable, 12 Monkeys, Il quinto elemento, Armageddon e Il sesto senso. Willis è apparso l’ultima volta in A Day to Die, un film d’azione diretto e prodotto da Wes Miller. Al momento del suo ritiro anticipato, Willis era coinvolto in altri otto progetti cinematografici, tra cui Fortress: Sniper’s Eye, un sequel del film d’azione del 2021 Fortress. Il destino di questi progetti è ancora sconosciuto.

Bruce Willis Collection (3 DVD)
  • The disk has Italian audio.
  • Bruce Willis (Attore)
  • Harold Backer (Direttore)
  • Audience Rating: NR (Non valutato)

Da non perdere questa settimana su Orgoglionerd

 

🐲House of the Dragon: la Westeros che (ri)conosciamo
 
🎰 Gainax, lo studio che creò Evangelion, dichiara bancarotta
 
🏴‍☠️Lorenzo Simonelli vince ancora in nome di One Piece
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

 

Source
collider

Autore

  • Anna Montesano

    Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button