Cinema e Serie TVNews

Addio all’attrice Catherine Spaak

Aveva 77 anni, in Italia ha recitato accanto a grandi attori come Vittorio Gassman

Catherine Spaak è morta all’età di 77 anni. Attrice, scrittrice, cantante, ballerina, conduttrice televisiva e star italiana degli anni ’60 e ’70, è nata nel 1945 a Boulogne-Billancourt, nella regione dell’Ile-de-France. “Accolgo con grande dolore la morte di Catherine Spaak, artista poliedrica, culturale ed elegante che ha trovato nel nostro Paese una casa che ha accolto e amato”. Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha commentato con queste parole la notizia della scomparsa.

Nel 2020 Catherine Spaak ha avuto un’emorragia cerebrale ed era in pericolo di vita. In una recente intervista a storie italiane dichiarò: “Sono venuta a dire che se ci ammaliamo non dobbiamo vergognarci. Sono ancora qui con il sorriso, con la capacità di pensare e parlare, ma anche di ribellarmi. Non ho perso determinazione e coraggio”. Ha anche affermato riguardo una crisi epilettica: “Non ho camminato né visto. Non ricordo nulla di questa crisi e la trovo bellissima. Veniamo curati, guariti e torniamo a vivere la stessa vita di prima”.

La carriera di Catherine Spaak

Ha iniziato a lavorare nel cinema da adolescente, all’età di quindici anni con il film francese “The Hole” di Jacques Becker. “Sono partita con una lettera di mio padre che mi autorizzava a lavorare. Avevo paura di recitare, ho vissuto nell’orrore per anni. Non volevo fare l’attrice ma una ballerina classica, all’epoca ero alta. Ma fare questo lavoro è stata la mia salvezza“, ha dichiarato. Fu notata per la prima volta da Alberto Latwada che la scelse in Beautiful Deception degli anni ’60, per il personaggio di Francesca, una studentessa di buona famiglia che si dona a un uomo maturo: il film finì al centro del dibattito pubblico, censurato. Successivamente è stata scelta per ruoli simili.

La svolta arriva negli anni ’60 quando recita in film come “La Noia” di Damiano Damiani. Nel 1962 recita con Vittorio Gassman ne “Il sorpasso” di Dino Risi, nel ruolo di Lily. Poi, nello stesso anno, arriva il “desiderio pazzo” di Luciano Salles, insieme a Ugo Tognazzi: qui incontra Fabrizio Capucci, che sposerà nel 1963.

Sempre nel 64 riceve la targa d’oro per il David di Donatello, ma è Hollywood che sogna anche se lì non sfonda: recita in “Intrigue in the Grand Hotel” diretto da Richard Quinn, con Rod Taylor e Karl Malden ma con poco successo. Dal suo primo marito, Capucci avrà una figlia, Sabrina, con la quale ha sempre avuto una relazione complessa. Poi dal 1972 al 1979 è stata sposata con Johnny Dorelli e ha avuto un figlio, Gabrielle. Il terzo marito, Daniel Ray, è arrivato nel 1993 e la relazione durerà fino al 2010. Nel 2013 ha sposato Vladimiro Toselli, relazione durata fino al 2020.

Playlist: Catherine Spaak
  • Playlist:
  • Spaak, Catherine
  • Catherine
  • Audio CD – Audiobook
  • 05/06/2016 (Publication Date) - Editore: Warner Music
Source
wireservice

Autore

  • Anna Montesano

    Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button