FeaturedLetteratura e fumetti

I 5 fumetti da leggere prima di guardare Wonder Woman 1984

Il secondo film dedicato a Diana Prince è finalmente arrivato anche Italia: ecco le letture imperdibili per arricchire la storia

Oggi arriva in Italia Wonder Woman 1984, il secondo film dedicato a Diana Prince. Uno dei supereroi più potenti della DC, uno dei personaggi più amati della storia dei fumetti arriva in streaming con una storia inedita. L’interpretazione di Gal Gadot e la maestria alla regia di Patty Jenkins continuano una tradizione narrativa che ha ormai 80 anni. E alcune delle storie a fumetti possono aiutarci a goderci ancora di più la visione di Wonder Woman 1984. Oppure possono essere un modo per approfondire il personaggio se il film vi è piaciuto. Ecco i migliori titoli che potete trovare in fumetteria.

I fumetti da leggere prima di Wonder Woman 1984

Andiamo a conoscere alcune delle avventure più importanti di Diana Prince, trovando quelle che possono aiutarvi ad apprezzare il film. Questo significa che potremmo anticipare involontariamente qualche elemento della trama di WW84. Cercheremo di evitare il più possibile gli spoiler, però ci sentiamo liberi di citare elementi già presenti nel trailer come i villain della storia e gli altri personaggi secondari. Se non volete assolutamente sapere nulla prima di aver visto il film, salvate questa pagina e tornate a leggerci dopo i titoli di coda.

1. Il Grande Libro di Wonder Woman: una raccolta della storia dell’Amazzoneil grande libro di wonder woman fumetti 1984

Partiamo con una scelta semplice e indolore: questo volume raccoglie alcune delle avventure migliori di Wonder Woman. Infatti trovate in questa grande antologia anche il primo numero mai uscito, nel 1941. Quando il mondo dei supereroi era dominato solo da uomini, Diana Prince arriva a mostrare al mondo cosa sia la vera forza.

Ma è solo il primo degli “inizi” che trovate in questo grande volume (400 pagine) edito da Panini. Infatti c’è il reboot del 1987, dopo gli stravolgimenti della Saga delle Crisi Infinite. E trovate persino il reboot dei New 52 del 2011 e il primo numero di Sensation Comics Featuring Wonder Woman, con storie del 2014 fuori dal canone DC.

Insomma,  questo libro permette di mostrare le mille evoluzioni di Diana negli anni: un personaggio in costante evoluzione. E raccontato da alcuni dei migliori sceneggiatori DC, a partire dal creatore William Moulton Marston fino alle recenti avventure di Brian Azzarello e Cliff Chiang. Dopo aver letto questi fumetti  non vi stupirete di come Wonder Woman riesca a essere la migliore nel 1941, nel 1984 e anche nel 2021.

Trovate il volume anche sul sito di Panini Comics.

2. Wonder Woman: L’Amazzone, per vedere Diana crescere

L'Amazzone wonder woman 1984 fumetti

Se la storia editoriale di Wonder Woman è di per sé già molto interessante, la storia del personaggio è letteralmente epica. Nata sullo Isola di Themyschira, figlia delle regina Ippolita, Diana Prince vive una storia che sempre la versione a fumetti di un canto omerico. Ed è su queste origini, su quello che impara su quest’isola che Wonder Woman basa la propria morale, la sua bussola nel mondo dei mortali. Patty Jenkins lo sa bene e come si vede nel trailer inizia la sua storia tornando all’infanzia di Diana.

Una delle più belle saghe dedicata a Wonder Woman prima dell’arrivo fra gli uomini è scritta dalla talentuosa Jill Thompson nel 2017. Ha scritto molto per i personaggi di Sandman, e si vede: questa storia piena di narrazione è un mix fra il mito e la favola. Una storia unica, che fonde le varie “origin story” che Wonder Woman ha avuto negli anni per un racconto umano e splendido.

3. Wonder Woman: Terra Morta, dal 1984 alla fine del mondo

wonder woman Terra Morta

Uno degli aspetti più interessanti del personaggio di Wonder Woman è la sua immortalità. Il primo film è ambientato durante la Grande Guerra, il secondo durante gli anni ’80. Queste storie mettono a confronto lo sguardo sempiterno di Diana con il mondo degli uomini, sempre corrotto ma in forme diverse.

Se c’è una storia che porta questo concetto all’estremo è WonderWoman: Terra Morta di Mike Spicer e Daniel Warren Johnson. Niente critica sociale di un decennio, che siano gli anni ’10 o gli ’80. Diana si addormenta e si risveglia centinaia di anni dopo. La Terra è una landa desolata, più simile a un film di Mad Max che all’universo DC che conosciamo. Ma in mezzo a una società post-apocalittica e avventure che sfiorarono l’horror, Diana deve confrontarsi con la sua immortalità. Una miniserie in 4 volumi (l’ultimo arriva a marzo 2021) che o si ama o si odia. Ma che senza dubbio non ha paura di osare.

4. The Omac Project, per vedere Diana contro Max Lord

the omac projectFra i fumetti per prepararsi a Wonder Woman 1984, questo è l’unico che contiene una storia dedicata a tutta la Justice League e non focalizzata solo su Diana. Inoltre è una miniserie da sei volumi in preparazione della Saga delle Crisi Infinite, con molte anticipazioni del celebre evento DC. Ma non potevamo non citarlo: è forse il più famoso scontro fra Wonder Woman è Max Lord, il villain di questo film interpretato da Pedro Pascal.

Un avversario formabile per Diana, perché è il suo opposto: un covo di bugie contro colei che lancia il Lazo della Verità. Il punto fondamentale di questa storia è il finale, un momento importantissimo nella storia di Wonder Woman (che non vi sveliamo). Purtroppo siamo riusciti a trovarlo in vendita solo in inglese, di buono c’è che i dialoghi di Greg Rucka sono eccellenti.

Ma Max Lord non è l’unico cattivo che abbiamo notato nel trailer.

5. Wonder Woman vs. Cheetah: per conoscere la nemesi di Diana

WW vs Cheetah

In questo nuovo film vediamo Kristen Wiig entrare nei panni leopardati di Cheetah, l’eterna nemesi di Wonder Woman. Un personaggio centrale nel mondo DC, il villain per eccellenza della principessa amazzone. Se Batman ha Joker e Superman Lex Luthor, la donna ghepardo ha l’imprevedibilità e furia per contrastare la giustizia olimpica di Diana.

Anche in questo caso vi consigliamo un’antologia per recuperare al volo i tratti principali di questo personaggio, che ha incrociato gli artigli con la spada di Diana Prince già dal 1943. In questo volume edito da Panini (qui il link per acquistarlo dal sito) trovate le storie più importanti, i duelli più pericolosi. Insomma, le storie più belle che vedono le due eterne rivali fronteggiarsi.

Questi sono i fumetti migliori per godere al massimo della visione di Wonder Woman 1984 o per approfondirne la trama e i personaggi. Ma ci sono tanti altre storie magnifiche su Diana Prince che potete recuperare (avremmo voluto inserire nella lista la serie Dei e Mortali di George Perez ma ha più a che fare con il primo film; però vi consigliamo di recuperarla!). Se volete qualche consiglio più nel dettaglio, oppure volete raccontarci cosa ne pensate del film, ditecelo su Facebook. Se anche questi fumetti non sono bastati a farvi venire la voglia di affittare o comprare la la versione in streaming di Wonder Woman 1984, date un’occhiata ai primi dieci minuti gratis: vi spieghiamo come farlo in quest’articolo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button