FumettiLetteratura e fumettiNews

Webcomics con Bigio, live per Scuola Comics di Torino

L'autore di Drizzit e The Author racconta la sua storia ed esperienza artistica

Scuola Internazionale di Comics di Torino lancia un nuovo appuntamento con un grande autore del fumetto: Bigio e i suoi webcomics. Il creatore del fantasy comico Drizzit e del meta-fumetto The Author si racconta e racconta la sua esperienza fumettistica online. L’autore sarà anche docente di un corso di webcomics alla Scuola.

Webcomics con Bigio, la live di Scuola Internazionale di Comics Torino

Luigi Cecchi, in arte Bigio, sceneggia e illustra fumetti da ormai dieci anni. Infatti il suo primo webcomic Drizzit nasce nel 2012, poi pubblicato da Shockdom in undici albi dal 2013 al 2019. Bigio ha anche curate l’aspetto artistico dei giochi Drizzit – Gioco di Carte (Post Scriptum) e Drizzit – Gioco di Ruolo (Mini G4m3s Studio), finalista a Lucca Comics & Games.

Tra il 2013 e il 2019 sviluppa anche The Author, anche questa volta pubblicata da Shockdom per i primi due volumi e poi da Mini G4m3s Studio. E il fumetto continua con episodi autoconclusivi su Instagram e Facebook.

bigio webcomics scuola di comics internazionale torino-min

Oltre a creare questi due webcomics di indubbio successo, Bigio ha lavorato alla sceneggiatura di M, fumetto fantasy e umoristico con Manu e Albo. Inoltre apre un blog su Patreon le cui illustrazioni sono raccolte in Il Fanservice si paga a parte e NSFW. E molto altro ancora.

Attualmente sta seguendo diversi webcomic, fra cui la saga fantascientifica Newt & Bobo (il primo volume cartaceo dovrebbe uscire quest’anno per Shockdom). E poi Fantasy Enders, striscia fantasy erede spirituale di Drizzit e anche Bikini Armors, serie post-apocalittica con i colori di Agnese Pozza.

L’appuntamento per conoscere il suo lavoro e tutto il mondo del webcomics è il 12 aprile alle 17 sui canali social di Scuola Internazionale di Comics di Torino. Trovate maggiori informazioni sul sito.

Offerta

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button