Intrattenimento

Sylvester Stallone torna a parlare del biopic su Edgar Allan Poe

L'attore condivide con i fan "una delle sfide più grandi della sua vita"

Siamo abituati a vedere Sylvester Stallone nei panni di Rambo, Rocky e personaggi simili, per questo ci sembra strano associarlo allo scrittore americano Edgar Allan Poe, considerato l’iniziatore di generi letterari come il poliziesco, il racconto dell’orrore e il giallo psicologico.

In realtà Stallone è un vero appassionato di Poe e dei suo racconti del terrore, tanto che è dagli anni ’70 che lavora ad uno script per un film biografico basato sulla vita dello scrittore. Il progetto in questione sembra essere la prima vera e propria sceneggiatura a cui Stallone abbia mai messo mano, ed è rimasto il suo sogno nel cassetto.

Recentemente l’attore e regista ha condiviso un post su instagram in cui racconta il suo attaccamento al progetto:

https://www.instagram.com/p/BsWtd2Mhqpq/?utm_source=ig_embed

“Raggiungere i propri obiettivi è una lunga strada, ma vale la pena compiere il viaggio”, spiega Stallone nel video pubblicato. “E’ un viaggio senza fine e mi odierei se non provassi a continuarlo nel migliore dei modi cercando di portarlo a termine e di dire un giorno: ce l’ho fatta, avrò pure impiegato 45-50 anni, ma ci sono riuscito. In ogni modo, è a questo che sto lavorando, e si tratta di una delle sfide più grandi della mia vita”.

Nel 2017 l’attore, attualmente in sala con Creed II (di cui potete leggere la nostra recensione qui), aveva inoltre postato una sua foto nei panni di Poe, parlando della sua volontà di fare un film sulla vita del personaggio e di esserne anche protagonista. Nella didascalia che accompagna l’immagine ammette però di non essere il più adatto ad interpretare lo scrittore, si augura invece di riuscire un giorno a dirigere la pellicola.

Eleonora Finassi

Eterna indecisa, timida, testarda. Amante di cinema, libri, serie TV e di tutto quello che può allontanarmi dalla vita quotidiana, anche se per breve tempo. Non nutro un semplice interesse per qualcosa, o ne sono ossessionata o niente, non esiste via di mezzo. Sto cercando il mio posto nel mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button