Cultura e Società

La Russia non sarà presente alla Biennale d’Arte 2022

L'annuncio dell'assenza della Russia alla Biennale d'Arte è apparso in un comunicato dell'organizzazione della Biennale

Il padiglione della Russia alla Biennale d’Arte 2022 di Venezia resterà vuoto. Lo ha annunciato oggi l’organizzazione della Biennale in una news apparsa sul sito dedicato alla manifestazione. Questa mancata partecipazione della Russia alla Biennale riflette il contesto dell’invasione che da alcuni giorni sta avvenendo in Ucraina.

Il contenuto del Comunicato sull’assenza della Russia alla Biennale

Si legge sul comunicato stampa che il curatore e gli artisti del Padiglione della Federazione Russa hanno rassegnato le dimissioni, annullano di fatto la partecipazione della Russia alla 59° Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia.

La Biennale esprime piena solidarietà per la decisione dello staff russo, rimarcando come questa scelta sia ” un atto coraggioso e nobile“, una scelta “che drammaticamente raffigura la tragedia in cui si trova l’intera popolazione dell’Ucraina“.

La notizia si conclude sottolineando come la Biennale d’Arte voglia da sempre rappresentare “luogo di incontro fra i popoli attraverso le arti e la cultura“.

Dalla sua fondazione, nel 1895 come Esposizione Internazionale d’Arte, la Biennale ha infatti sempre ospitato le più diverse espressioni mondiali.

La 59° Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia

Parliamo più in generale della Biennale d’Arte di Venezia. Giunta alla sua 59 edizione, l’Esposizione Internazionale d’Arte si svolgerà dal 23 aprile al 27 novembre 2022, con una pre-apertura il 20, 21 e 22 aprile.

Questa edizione avrà il titolo Il latte dei sogni / The Milk of Dreams e si terrà ai Giardini, all’Arsenale e in vari luoghi di Venezia

Sarà curata da Cecilia Alemani, la prima donna italiana a rivestire questa posizione.

Alemani è una curatrice con un curriculum di tutto rispetto. Ha curato numerose mostre su artisti contemporanei, è responsabile e capo curatrice di High Line Art, programma di arte pubblica della High Line, il parco urbano sopraelevato di New York, nonché già curatrice del Padiglione Italia alla Biennale Arte 2017.

Per chiunque fosse interessato a partecipare a questa edizione, si può acquistare il biglietto a questo link!

Source
LaBiennale

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button