Cinema e Serie TVNewsTelevisione

L’idea di leggere il post di Trump è stata tutta di Jimmy Kimmel

Jimmy Kimmel, alla quarta volta alla conduzione della Cerimonia degli Oscar, ha dovuto gestire diversi imprevisti negli anni — dall’ormai celebre schiaffo di Will Smith a Chris Rock all’errore nell’Oscar a Moonlight. Questa volta, nessun imprevisto. Anzi, Jimmy Kimmel il momento discusso se l’è cercato da solo: ha ammesso di aver disobbedito alle indicazioni dell’Academy quando ha letto un post di Donald Trump dal vivo, che commentava la serata degli Oscar 2024.

Oscar 2024: Jimmy Kimmel disobbedisce e legge il post di Trump

Dopo la fine della cerimonia al Dolby Theatre di Los Angeles, Kimmel ha rivelato durante un’intervista con Kelly Ripa e Mark Consuelos che gli era stato proibito di leggere un post di Donald Trump in onda. Tuttavia, il presentatore, avendo qualche minuto extra a disposizione, ha deciso di infrangere le regole e portare il post di Trump di fronte al pubblico.

Il post del ex presidente iniziava con una domanda provocatoria su chi fosse il peggior presentatore degli Oscar, per poi sferrare un attacco diretto a Kimmel, definendo il suo monologo “quello di una persona inferiore alla media” che cerca troppo di essere qualcosa che non è. Trump ha criticato aspramente la premiazione, definendola “sconnessa, noiosa e molto ingiusta“.

notte degli oscar 2024 come andata

La reazione di Kimmel non si è fatta attendere. Sul palco, ha risposto con sarcasmo, dicendosi sorpreso che Trump fosse ancora sveglio dopo il suo “periodo in prigione”, un gioco di parole fra “bed time” (l’orario per andare a letto) e “jail time” (sentenza in prigione).

Variety (tramite TVLine) ha rivelato che la produttrice esecutiva Molly McNearney, moglie di Kimmel, era tra coloro che consigliavano di non dare spazio a Trump durante la trasmissione. Tuttavia, Kimmel aveva “un luccichio negli occhi” che aveva fatto capire alla moglie che avrebbe comunque letto il tweet.

Tanto agli Oscar quanto nel suo Jimmy Kimmel Live!, il presentatore americano non era famoso per i suoi monologhi politici. Ma dalla discesa in campo di Donald Trump ha più volte ironicamente criticato l’ex presidente e attuale candidato per il partito Repubblicano. Quindi, in molti aspettavano un suo commento — anche improvvisato all’ultimo minuto.

The Serious Goose
  • Kimmel, Jimmy (Autore)

Da non perdere questa settimana su Orgoglionerd

👨‍🦯 Jon Bernthal ci mostra una reunion di Daredevil
 
🏄‍♀️ Fantastici 4: chi è la nuova Silver Surfer?
 
🦇  The Batman è stato accusato di plagio, ma l’accusa si è ritorta contro
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
  
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
  
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
  
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
  
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
  
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Source
TVLineVariety

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button