Cultura e SocietàNews

Nirvana: archiviata la causa intentata per la copertina di Nevermind

Spencer Elden ritiene che la sua immagine sia stata sfruttata

L’angoscia adolescenziale ripaga bene, come cantava Kurt Cobain dei Nirvana. Ma la causa di un uomo che è apparso come un bambino nudo sull’album Nevermind della band Nevermind non sta ancora dando i suoi frutti: un giudice federale ha respinto ancora una volta la causa.

Spencer Elden ha presentato ricorso contro il licenziamento, hanno detto i suoi avvocati a NPR, sostenendo che il giudice del caso ha interpretato erroneamente la legge federale sullo sfruttamento sessuale dei minori nota come legge di Masha. Elden afferma che i Nirvana e la sua etichetta discografica hanno tratto profitto dalla pornografia infantile vendendo l’album che lo vede famoso in copertina.

La maggior parte della pornografia infantile è scambiata bene nell’età adulta della vittima”, ha detto l’avvocato Margaret Mabie via e-mail. “La legge di Masha consente alle vittime di citare in giudizio per ogni violazione della loro privacy quando le loro immagini d’infanzia rimangono in circolazione”.

Il motivo della causa intentata da Spencer Elden

Spencer Elden, 31 anni, aveva 4 mesi quando è stato fotografato sott’acqua al Pasadena Aquatic Center in California. Un amo da pesca e una banconota da un dollaro sono stati successivamente modificati nell’immagine. Elden dice che i membri sopravvissuti dei Nirvana, la proprietà di Cobain e altri hanno “sfruttato la natura lasciva della sua immagine” per commercializzare e guadagnare milioni di dollari dal famoso album.

Ma gli imputati affermano che Spencer Elden stesso ha già cercato di trasformare la sua fama infantile in profitti, giocando sul suo status di “Nirvana Baby” rievocando la foto e autografando copie dell’album. La causa di Elden, presentata nell’agosto 2021, nomina la proprietà di Cobain e gli ex compagni di band, insieme al fotografo Kirk Weddle, Universal Music, Geffen Records, Warner Records e MCA Music. Chiede almeno $ 150.000 di danni a ciascun imputato, insieme alle spese legali.

Fernando Olguin ha respinto la richiesta

Ma il giudice Fernando Olguin del tribunale distrettuale centrale della California ha respinto la causa di Elden con pregiudizio, stabilendo che aveva aspettato troppo a lungo per intentare causa. Il giudice cita il termine di prescrizione della legge, che richiede a una vittima di pedopornografia di presentare un reclamo o 10 anni dopo aver scoperto la violazione o il pregiudizio a suo carico, o 10 anni dopo aver compiuto 18 anni.

Qui, l’attore non contesta di essere stato a conoscenza di lesioni derivanti dalle attività degli imputati relative all’uso della sua immagine sulla copertina dell’album Nevermind più di dieci anni prima di intentare questa azione”, ha detto Olguin. Gli avvocati di Elden sostengono che il danno fatto è in corso e che è persistito negli anni dopo che ha cessato di essere minorenne. Notano, ad esempio, che la band e la sua etichetta hanno ripubblicato Nevermind l’anno scorso, con lui sulla copertina dell’album, per celebrare il suo 30° anniversario.

Fernando Olguin aveva precedentemente respinto la causa di Elden a gennaio, dopo che i suoi avvocati avevano mancato la scadenza per rispondere a una mozione di difesa. Il giudice ha permesso alla squadra di Elden di presentare una denuncia modificata dopo quella falla, ma la sua nuova sentenza non prevede tale margine di manovra. Lunedì, gli avvocati di Elden hanno presentato ricorso in appello, cercando di portare il loro caso alla 9th Circuit Court of Appeals.

Offerta
Nevermind
  • Uno degli album più famosi del rock nella sua prima edizione

Da non perdere questa settimana su Orgoglionerd

🧙 The Witcher 4: le prime immagini di Liam Hemsworth come Geralt di Rivia
 
🏴‍☠️ Taz Skylar, il Sanji di One Piece, mostra il tatuaggio del cast — un disegno di Eiichiro Oda
 
🐶 L’ultimo addio a Kabosu, il cane che ispirò il celebre meme del doge
 
 ✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Source
npr

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button