Cinema e Serie TV

Tutto su Mark Ruffalo: i film e le serie TV, Hulk e il Marvel Cinematic Universe

L'attore si muove tra i ruoli più disparati: parliamo un po' della sua filmografia

Abbiamo iniziato ad apprezzare Mark Ruffalo in ogni film della sua filmografia sin dai tempi del Zodiac di David Fincher, e in seguito per il ruolo di Hulk nel MCU. Un attore poliedrico, che non si è mai risparmiato, ricoprendo i ruoli più disparati e diventando così protagonista di una carriera degna di nota. Dal padre affetto da disturbo bipolare in Teneramente Folle, che vi consigliamo assolutamente di vedere, al detective dell’FBI Dylan Rhodes in Now You See Me.

Tra i film di Mark Ruffalo più conosciuti, oltre a quelli che citeremo più avanti, ricordiamo: Collateral di Michael Mann; il film horror The Dentist; la commedia Una hostess tra le nuvole; In the Cut del premio Oscar Jane Campion; Vizi di famiglia di Rob Reiner; I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko. Non solo: l’abbiamo visto recitare in Tutto può cambiare, e di recente in Cattive Acque di Todd Haynes. Inoltre, ricordiamo la sua partecipazione in Shutter Island di Martin Scorsese.

Mark Ruffalo: i film e i ruoli da riscoprire

Mark Ruffalo è senza dubbio un attore a tutto tondo, ed è inarrestabile: lo dimostra la sua filmografia. La sua passione per il cinema lo ha portato lontano, anche quando la sua carriera sembrava finita. Perché sì, un evento personale lo ha allontanato dai riflettori nel 2002. Mark Ruffalo, interprete di Hulk nei film del MCU, ha dovuto lottare contro un tumore al cervello, la cui operazione – andata a buon fine – gli ha causato una parziale paralisi facciale. Il rischio di non poter più recitare era alto, ma l’attore ne è uscito più che bene, dimostrando la sua natura combattiva. L’unico problema permanente relativo a quel periodo della sua vita è la perdita dell’udito da un orecchio.

Più che personaggi affetti da malattie, Mark Ruffalo ha interpretato spesso nei suoi film la parte dell’investigatore. Un esempio è proprio Now You See Me, anche se nella pellicola scopriamo che niente è quello che sembra. Di conseguenza, siamo sicuri non ci sia altro dietro il suo ruolo di detective? Altro esempio è Zodiac, in cui Mark Ruffalo interpreta un poliziotto pronto a scoprire chi è il serial killer dello Zodiaco.

Now You See Me 1024x576

Ma l’investigazione non è solo materia di detective dell’FBI e autorità competenti, ma anche di giornalisti che vogliono la verità ad ogni costo. È quello che accade ne Il Caso Spotlight, dove Michael Rezendes (Ruffalo) e altri reporter svelano gli abusi sessuali perpetrati da una cerchia di sacerdoti. Tra l’altro, il film è basato su una storia vera, come Zodiac, il che rende la pellicola ancora più godibile. La pellicola intatti narra le vicende reali venute a galla dopo l’indagine del quotidiano The Boston Globe sull’arcivescovo Bernard Francis Law. Quest’ultimo era accusato di aver coperto molti casi di pedofilia avvenuti in diverse parrocchie.

Mark Ruffalo e le commedie della sua filmografia

Non solo indagini. Nella carriera dell’attore si contano anche diverse commedie romantiche. Ora citeremo un paio di film da vedere assolutamente per passare una serata in totale relax.

Mark Ruffalo ha preso parte a molte commedie romantiche, alcune più apprezzate di altre per l’equilibrio tra umorismo, romanticismo e dramma. D’altronde, se così non fosse, non si chiamerebbero commedie. Da segnalare e rivedere il prima possibile è Se solo fosse vero. L’attore veste i panni di un uomo, David Abbott, che ha perso la moglie e non riesce a farsene una ragione. La situazione cambierà quando incontrerà Elizabeth, o meglio il suo spirito. Quest’ultima è rimasta in coma dopo un incidente stradale. I due scopriranno di avere in comune più di quanto potessero immaginare: il destino.

Se Solo Fosse Vero 1024x576

Un’altra commedia romantica è certamente 30 anni in un secondo, che lo vede co-protagonista al fianco di Jennifer Garner. Jenna Rink è una ragazzina che non vede l’ora di crescere. Così il giorno del suo compleanno esprime il desiderio di diventare una trentenne. Diventata adulta, scopre di essere tutto ciò che ha sempre desiderato: lavora per un’importante rivista di moda, è bella e ha un fidanzato. Scopre però, con grande rammarico, che con il suo migliore amico d’infanzia (Mark Ruffalo) non ha più rapporti. Da qui si renderà conto che la sua nuova vita non è entusiasmante quanto credeva.

Il dramma è alle porte

Commedie sì, ma anche il dramma non manca nei film di Mark Ruffalo. Un esempio è The Normal Heart, il film per la TV diretto da Ryan Murphy (American Horror Story, Glee). L’attore interpreta Ned Weeks, famoso scrittore di New York e dichiaratamente omosessuale. Leggendo un articolo del New York Times, il protagonista scopre che una rara forma di cancro sta uccidendo la comunità gay. Stiamo parlando della malattia ora nota come AIDS. La vita di Ned cambia quando contatta Felix Turner, il giornalista della testata cartacea, per chiedergli di dare rilevanza alla notizia. Il film prende una svolta ancora più drammatica nel momento in cui Turner inizia a presentare i primi sintomi della malattia.

Altro film di stampo drammatico, ma che vede Mark Ruffalo in un ruolo minore, è Se mi lasci ti cancello, ormai diventato un cult. L’attore veste i panni di Stan Fink, uno dei due tecnici di Lacuna che si occupano della cancellazione della memoria prima di Clementine e poi di Joel. Un ruolo piccolo ma importante, in un film che vede protagonisti Jim Carrey (Joel) e Kate Winslet (Clementine).

Mark Ruffalo: i film di Hulk nel Marvel Cinematic Universe

mark ruffalo film hulk

C’è un ruolo in particolare per cui Mark Ruffalo è molto amato ed è quello di Hulk nei film del Marvel Cinematic Universe; una parte che lo ha reso celebre tra gli appassionati del genere e dei fumetti, e tra i Nerd di lunga data. Mark Ruffalo appare per la prima volta nei panni di Hulk nel film del 2012 The Avengers, diretto da Joss Whedon. Lo scienziato Bruce Banner si trasforma nel verde e forzuto personaggio quando sente il pericolo, quando si sente minacciato; un aspetto del suo essere che inizialmente non riesce ad apprezzare.

In seguito l’attore è comparso alla fine dei titoli di coda di Iron Man 3 (2013). Nella scena Tony Stark, sdraiato su un lettino, sveglia il dott. Bruce Banner, che si era addormentato ascoltando il suo racconto. Abbiamo visto Mark Ruffalo lasciare la Terra nel finale di Avengers: Age of Ultron. In Thor: Ragnarok ritroviamo Hulk cambiato, e Thor è costretto dal Gran Maestro a combattere contro il suo vecchio amico, dopo essere precipitato sul pianeta Saakar. Quest’ultimo chiede all’amico di fuggire con lui per salvare Asgard, il quale torna a essere Bruce Banner solo dopo aver visto una registrazione di Vedova Nera. Ricordiamo infatti che il loro rapporto è molto profondo.

Infine, le ultime apparizioni importanti di Mark Ruffalo nei panni di Hulk risalgono ai film Avengers: Infinity War (2018) e Avengers: Endgame (2019). Il suo personaggio è comparso anche in un cameo in Captain Marvel (2019) e nei titoli di coda di Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli. In tale scena Bruce Banner sembra essere tornato se stesso dopo essere diventato Professor Hulk durante gli eventi di Avengers: Endgame. L’attore ha anche doppiato il suo personaggio in What If…?, la serie Disney+.

Mark Ruffalo tornerà nei panni di Hulk?

Abbiamo visto il passato del personaggio, ma quando rivedremo Mark Ruffalo interpretare Hulk nei film e nelle serie Marvel? L’attore sarà nuovamente lo scienziato nella prossima serie She-Hulk, dedicata alla cugina di Bruce Banner. Protagonista è Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, un avvocato di New York City la cui vita è cambiata dopo un incidente. La donna ha ricevuto una trasfusione di sangue da suo cugino, Bruce Banner. Di conseguenza, Jennifer sviluppa gli stessi poteri di Hulk, che influenzano anche la sua vita di avvocato. La serie debutterà entro la fine del 2022 su Disney+.

mark ruffalo film hulk

Sembra, inoltre, che il personaggio avrà un film standalone basato sulla celebre miniserie a fumetti World War Hulk. Il film dovrebbe già essere in lavorazione presso i Marvel Studios, ma per il momento non è arrivato l’annuncio ufficiale. Infine, Mark Ruffalo è stato avvistato vicino alla star di Moon Knight Oscar Isaac di fronte allo stesso hotel a Budapest nel periodo in cui erano in corso le riprese. L’attore ha preferito non spoilerare niente sulla serie in uscita, né tantomeno parlare del suo “molto probabile” coinvolgimento. La serie sarà disponibile su Disney+ a partire dal 30 marzo 2022.

Guanti da Boxe giganti di Hulk | Supereroi | Giocattoli per Bambini | Pugno di Schiuma con Cinghie | Cosplay | Giochi | Halloween | Travestimento | Costume | OriginalCup®
  • 👊 💪 INCREDIBILE HULK: i guanti da boxe Smash Hands sono perfetti per assomigliare all'eroe Marvel! Chi non ha mai sognato di diventare un supereroe?
  • 🎁 🥊 GIOCO DIVERTENTE: Questi guantoni da boxe sono divertenti e super originali. Entrambi morbidi e flessibili, ti permettono di combattere (senza colpire troppo forte) con gli amici o semplicemente di usarli come accessori per i travestimenti. È anche un regalo molto bello da offrire.
  • 👺 🎃 COSTUME INSOLITO : Cosplay ideale per far rivivere il costume dell'incredibile Hulk. Con i guanti di Hulk, avrai il miglior travestimento di sempre!
  • 👦 👩 PER TUTTE LE ETÀ: 26 x 20 x 10 cm (10.2" x 7.9" x 3.9 ") Questi guanti per bambini hanno una maniglia all'interno per evitare che cadano quando vengono indossati. Sono adatti a tutte le età.
  • ⭐ 💎QUALITÀ PREMIUM: La fabbricazione di questi guanti è stata pensata per proteggere al 100% le mani e i polsi quando si digita su qualcosa di rigido.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button