Cinema e Serie TV

Josh Gad legge storie online durante la quarantena

L'interprete di Olaf in "Frozen" legge storie per bambini online

Josh Gad legge storie online per alleviare la quarantena di genitori e bambini. L’attore, interprete di Olaf nel film Disney Frozen, entra ogni sera sul suo canale Twitter per leggere libri per bambini, facendo compagnia a chi è costretto a casa per la quarantena. Ha iniziato l’opera il 13 marzo e i video durano circa 10 minuti l’uno.

Josh Gad si adopera per la quarantena

La selezione di libri per l’attore per ora comprende Olivia va a venezia di Ian Falconer, Pastelli Ribelli di Drew Daywalt e L’albero di Shel Silverstein. Libri per bambini piccoli, ma che possono essere apprezzati anche dagli adulti. L’albero, ad esempio, è un libro edito per la prima volta nel 1964 che si presta a molte interpretazioni nonostante la semplicità della storia.

“Dato che siamo tutti chiusi in casa per ora” ha scritto l’attore sul suo profilo, “Ho pensato che avremmo potuto divertirci un po’ insieme. Quindi, vedremo come andrà, ma ho deciso che leggerò a voi e ai vostri bambini – o solo a voi, dipende da cosa preferite. Non giudico in questo momento dato che il mondo è un pochino incasinato.”

“Proverò a fornirvi almeno dieci minuti di asilo nido a sera a voi e alle vostre famiglie, mentre affrontiamo questo evento globale senza precedenti. Vi amo tutti. Spero che stiate tutti bene e siate al sicuro, ovunque voi siate, e spero di vedervi molto presto. Prendetevi cura di voi.”

Josh Gad ha quindi deciso di affrontare la quarantena offrendo un servizio online a chi lo segue. L’attore è famoso principalmente per il suo doppiaggio di Olaf in Frozen, ma fra gli altri ha partecipato anche a Pixels (2015), La bella e la bestia (2017) e Assassinio sull’Orient Express (2017). Di recente ha fatto parlare di sé la sua partecipazione al progetto del reboot de Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi.

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button