Cinema e Serie TVFilmHot

Il regista originale de Il Corvo boccia il remake in partenza

Il prossimo 7 giugno arriverà nelle sale italiane Il Corvo, il remake del film cult del 1994, basato sulla serie a fumetti di James O’Barr. Il film è diretto da Rupert Evans e vede Bill Skarsgård nei panni di Eric Draven, interpretato nel ‘94 dal compianto Brandon Lee, che proprio su quel set trovò la morte.

Le prime foto del film sono state diffuse online qualche giorno fa, scatenando le reazioni dei fan, tra curiosità e scetticismo. Tra i più critici c’è stato Alex Proyas, il regista del film originale, che ha espresso il suo disappunto su Facebook.

Ad Alex Proyas non piace l’idea di un remake moderno de Il Corvo

Proyas ha condiviso una foto di Skarsgård con un taglio di capelli corto e scompigliato, scrivendo: “Eric Draven ha avuto una brutta giornata con i suoi capelli. Prossimo reboot grazie”. Ha poi aggiunto altri commenti ironici, come: “Immagino che sia un tipo tosto con tutti quei tatuaggi e i lupi mannari e i teschi sulla sua giacca”. E poi ancora: “Samuel Adams! Gesù! Almeno potrebbe bere qualcosa di più cattivo”.

Qui i vantaggi del mondo Disney+. Il tutto senza costi aggiuntivi. Disdici quando vuoi.

Il film divenne del 1994 è carico di valore emotivo e generazionale. Non solo perchè l’uscita divenne un tributo alla memoria di Brandon Lee, che morì sul set, ma anche perchè la pellicola fu un simbolo della controcultura degli anni ’90. Lo testimonia anche la colonna sonora, che includeva artisti come Nine Inch Nails, Rage Against the Machine e Stone Temple Pilots.

Il remake si ispira anch’esso al fumetto originale di O’Barr, ma cerca di aggiornare il look e lo stile del protagonista, mescolando influenze musicali moderne come Post Malone e Lil Peep (o come suggeriva qualcuno sulla nostra pagina Facebook Achille Lauro). 

La nuova versione de Il Corvo arriverà nelle sale il 7 giugno 2024.

Offerta
Echo Dot (5ª generazione, modello 2022) | Altoparlante intelligente Wi-Fi e Bluetooth, suono più potente e dinamico, con Alexa | Antracite
  • IL NOSTRO ECHO DOT CON IL MIGLIORE AUDIO DI SEMPRE - Goditi un’esperienza audio migliorata rispetto ai precedenti Echo Dot con Alexa: voci più nitide, bassi più profondi e un suono più ricco in ogni stanza.
  • LA TUA MUSICA E I TUOI CONTENUTI PREFERITI - Ascolta musica, audiolibri e podcast da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi musicali o tramite Bluetooth in tutta la casa.
  • ALEXA È SEMPRE PRONTA AD AIUTARTI - Chiedi ad Alexa le previsioni del tempo e imposta dei timer con la voce, ricevi risposte alle tue domande e ascolta le barzellette più divertenti. Hai bisogno di qualche minuto in più al mattino? Puoi semplicemente toccare il tuo Echo Dot per posporre la sveglia.
  • LA TUA CASA GESTITA IN TUTTA COMODITÀ - Controlla i dispositivi per Casa Intelligente compatibili con la tua voce e con le routine, attivate dai sensori di temperatura integrati. Grazie alla creazione di nuove routine, il ventilatore intelligente si può attivare quando la temperatura va sopra il livello desiderato.
  • ASSOCIA I TUOI DISPOSITIVI PER SFRUTTARE AL MASSIMO LE FUNZIONALITÀ DI ECHO - Riempi la casa di musica posizionando i tuoi dispositivi Echo compatibili in diverse stanze. Crea un sistema home theater con Fire TV.

Da non perdere questa settimana su Orgoglionerd

👨‍🦯 Jon Bernthal ci mostra una reunion di Daredevil
 
🏄‍♀️ Fantastici 4: chi è la nuova Silver Surfer?
 
🦇  The Batman è stato accusato di plagio, ma l’accusa si è ritorta contro
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
  
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
  
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
  
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
  
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
  
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 29 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button