Cinema e Serie TVFeatured

Ai Golden Globes 2021 trionfano Borat e Nomadland, ecco la lista completa dei vincitori

Chi si è portato a casa i celebri premi dedicati al mondo del cinema e della televisione?

Questa notte si è temuta la cerimonia di premiazione dei vincitori dei Golden Globes 2021. I celebri riconoscimenti, dedicati sia al mondo del cinema che della televisione, sono tra i più ambiti dello show business e sono una prima importante certificazione dei risultati di un’opera. E ora, finalmente possiamo scoprire chi si è portato a casa i trofei durante questa serata. Vediamolo insieme!

Golden Globes 2021, ecco chi sono i vincitori

Tra i premi più ambiti ci sono quelli per il miglior film, divisi tra drama e commedia/musical. Come prevedevano molti, sin dalla sua vittoria a Venezia, il primo riconoscimento è andato a Nomadland. Chloé Zhao ha vinto anche il premio per la miglior regia, segnando un risultato storico. Si tratta infatti della prima donna asiatica a ottenerlo e in generale, la seconda donna di sempre.

Sul versante della commedia la sfida era intensa, ma a trionfare è stato Borat Subsequent Moviefilm, il ritorno dell’amato personaggio di Sacha Baron Cohen. La pellicola ha ricevuto un sorprendente apprezzamento da parte della critica, grazie anche al suo essere particolarmente legata agli eventi in corso negli Stati Uniti. Il suo stesso protagonista Sacha Baron Cohen ha portato a casa il premio come miglior attore sul versante commedia.

Chiaramente però le vittorie non si fermano qui. Vediamo quindi la lista completa dei vincitori dei Golden Globes 2021, con tutti i nominati e i premiati in grassetto.

Golden Globes 2021, la lista completa

Di seguito trovate tutti i vincitori dei Golden Globes 2021, insieme agli altri nominati per il premio.

Miglior serie drammatica

  • The Crown
  • Lovecraft Country – La terra dei demoni
  • The Mandalorian
  • Ozark
  • Ratched

Migliore attore in una serie drammatica

  • Josh O’Connor per The Crown
  • Jason Bateman per Ozark
  • Bob Odenkirk per Better Call Saul
  • Al Pacino per Hunters
  • Matthew Rhys per Perry Mason

Miglior attrice in una serie drammatica

  • Emma Corrin per The Crown
  • Olivia Colman per The Crown
  • Jodie Comer per Killing Eve
  • Laura Linney per Ozark
  • Sarah Paulson per Ratched

Miglior serie commedia o musicale

  • Schitt’s Creek
  • Emily in Paris
  • The Flight Attendant
  • The Great
  • Ted Lasso
Migliore attore in una serie commedia o musicale
  • Jason Sudeikis per Ted Lasso
  • Don Cheadle per Black Monday
  • Nicholas Hoult per The Great
  • Eugene Levy per Schitt’s Creek
  • Ramy Youssef per Ramy

Migliore attrice in una serie commedia o musicale

  • Catherine O’Hara per Schitt’s Creek
  • Lily Collins per Emily in Paris
  • Kaley Cuoco per The Flight Attendant
  • Elle Fanning per The Great
  • Jane Levy per Lo straordinario mondo di Zoey

Miglior miniserie o film televisivo

  • La regina degli scacchi
  • Normal People
  • Small Axe
  • The Undoing – Le verità non dette
  • Unorthodox

Migliore attore in una miniserie o film televisivo

  • Mark Ruffalo per Un volto, due destini – I Know This Much Is True
  • Bryan Cranston per Your Honor
  • Jeff Daniels per Sfida al presidente – The Comey Rule
  • Hugh Grant per The Undoing – Le verità non dette
  • Ethan Hawke per The Good Lord Bird – La storia di John Brown

Migliore attrice in una miniserie o film televisivo

  • Anya Taylor-Joy per La regina degli scacchi
  • Nicole Kidman per The Undoing – Le verità non dette
  • Cate Blanchett per Mrs. America
  • Daisy Edgar-Jones per Normal People
  • Shira Haas per Unorthodox

Migliore attore non protagonista in una serie, miniserie o film televisivo

  • John Boyega per Small Axe
  • Brendan Gleeson per Sfida al presidente – The Comey Rule
  • Dan Levy per Schitt’s Creek
  • Jim Parsons per Hollywood
  • Donald Sutherland per The Undoing – Le verità non dette

Migliore attrice non protagonista in una serie, miniserie o film televisivo

  • Gillian Anderson per The Crown
  • Helena Bonham Carter per The Crown
  • Julia Garner per Ozark
  • Annie Murphy per Schitt’s Creek
  • Cynthia Nixon per Ratched

Golden Globe alla carriera

Jane Fonda

Golden Globe alla carriera televisiva

Norman Lear

Miglior film drammatico

  • Nomadland
  • The Father
  • Mank
  • Una donna promettente
  • Il processo ai Chicago 7

Miglior film commedia o musicale

Miglior regista

  • Chloé Zhao per Nomadland
  • Emerald Fennell per Una donna promettente
  • David Fincher per Mank
  • Regina King per Quella notte a Miami…
  • Aaron Sorkin per Il processo ai Chicago 7

Migliore attore in un film drammatico

  • Chadwick Boseman per Ma Rainey’s Black Bottom
  • Riz Ahmed per Sound of Metal
  • Anthony Hopkins per The Father
  • Gary Oldman per Mank
  • Tahar Rahim per The Mauritanian

Migliore attrice in un film drammatico

  • Andra Day per The United States vs. Billie Holiday
  • Viola Davis per Ma Rainey’s Black Bottom
  • Vanessa Kirby per Pieces of a Woman
  • Frances McDormand per Nomadland
  • Carey Mulligan per Una donna promettente

Migliore attore in un film commedia o musicale

  • Sacha Baron Cohen per Borat Subsequent Moviefilm
  • James Corden per The Prom
  • Lin-Manuel Miranda per Hamilton
  • Dev Patel per La vita straordinaria di David Copperfield
  • Andy Samberg per Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani

Migliore attrice in un film commedia o musicale

  • Rosamund Pike per I Care a Lot
  • Marija Bakalova per Borat Subsequent Moviefilm
  • Kate Hudson per Music
  • Michelle Pfeiffer per French Exit
  • Anya Taylor-Joy per Emma

Migliore attore non protagonista

  • Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah
  • Sacha Baron Cohen per Il processo ai Chicago 7
  • Jared Leto per Fino all’ultimo indizio
  • Bill Murray per On the Rocks
  • Leslie Odom Jr. per Quella notte a Miami…

Migliore attrice non protagonista

  • Jodie Foster per The Mauritanian
  • Glenn Close per Elegia americana
  • Olivia Colman per The Father
  • Amanda Seyfried per Mank
  • Helena Zengel per Notizie dal mondo
Miglior film in lingua straniera
  • Minari
  • Un altro giro (Druk)
  • La llorona
  • La vita davanti a sé (The Life Ahead
  • Due (Deux)

Miglior film d’animazione

  • Soul
  • I Croods 2 – Una nuova era
  • Onward – Oltre la magia
  • Over the Moon – Il fantastico mondo di Lunaria
  • Wolfwalkers – Il popolo dei lupi

Migliore sceneggiatura

  • Il processo ai Chicago 7
  • Una donna promettente
  • Mank
  • The Father
  • Nomadland

Migliore colonna sonora originale

  • Soul
  • Mank
  • Notizie dal mondo
  • The Midnight Sky
  • Tenet

Migliore canzone originale

  • Io sì (Seen) da La vita davanti a sé 
  • Fight for You da Judas and the Black Messiah
  • Hear My Voice da Il processo ai Chicago 7
  • Speak Now da Quella notte a Miami…
  • Tigress & Tweed da The United States vs. Billie Holiday

Offerta
Borat
  • Anderson, Pamela, Baron Cohen, Sacha, Davitian, Ken (Actors)
  • Charles, Larry (Director)

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button