Cinema e Serie TV

Giancarlo Esposito ha in mente un prequel su Gus Fring

L'attore ha svelato i suoi piani sul personaggio conosciuto per la prima volta in Breaking Bad

La star di Breaking Bad and Better Call Saul, Giancarlo Esposito, rivela il suo progetto per un prequel, The Rise of Gus Fring, dedicato al passato oscuro del boss della droga. Esposito ha originato il personaggio in Breaking Bad, creato da Vince Gilligan, interpretando il signore del crimine che compra e vende la metanfetamina cucinata da Walter White (Bryan Cranston), per poi riprendere il ruolo nella serie prequel Better Call Saul. Mentre lo spinoff si dirige verso la sua sesta e ultima stagione, dove il principale rivale Lalo Salamanca (Tony Dalton) prende di mira l’impero della droga di Fring, Esposito immagina un prequel che getta luce sulla storia segreta accennata solo in Breaking Bad.

Giancarlo Esposito illustra come svillupperebbe la trama

Queste le parole di Giancarlo Esposito ad Esquire: “Ho tutta questa trama nella parte posteriore della mia testa che proveniva da reali politici”. Per poi aggiungere: “Mi sento come se Gus provenisse dal mondo dell’ordine. E che il suo ordine sia arrivato. Era un militare. Fuori dall’esercito, ha acquisito la capacità di osservare. Non puoi guidare se non puoi seguire.” Ha continuato: “Nel mio cervello, era in in un governo militare. Avrebbe potuto rimanere lì e dirigere il paese. Gli è stato consegnato. Infine: “Ma ha scelto un percorso diverso per essere il suo uomo e per trovare il proprio potere. indipendentemente da ciò che gli è stato consegnato. Questo è ciò che ha scelto”.

In Breaking Bad, si apprende che Fring è un cittadino cileno emigrato dal Cile al Messico e poi dal Messico agli Stati Uniti. L’agente della DEA Hank Schrader (Dean Norris) non è in grado di scoprire alcuna informazione su Fring più vecchia del 1986. L’arcinemico Hector Salamanca (Mark Margolis) insinua che Fring fosse un generale nell’esercito di Augusto Pinochet quando lo chiama “generalissimo”. Fring e Don Hector diventano nemici accesi quando, nell’episodio della quarta stagione “Hermanos”, un flashback ambientato alla fine degli anni ’80 rivela che Hector uccide Max Arciniega (James Martinez) durante un tentativo di affare andato male. Fring e Arciniega erano amici intimi e soci in affari. Ora Giancarlo Esposito punta ad un prequel su Gus Fring.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button