GiapponeIntrattenimentoNews

Entrare nel magico castello di Howl: il sogno diventa realtà

Tra le nuove attrazioni del Ghibli Park annunciate questa settimana anche una riproduzione del Castello Errante e della Città del Ferro di Principessa Mononoke

Chi tra i fan dello Studio Ghibli non ha mai desiderato di fare un giro all’interno dell’incredibile castello errante di Howl? Tra non molto tempo sarà possibile. Hideaki Omura, governatore della prefettura di Aichi, all’interno della quale sorge il nuovo parco a tema Ghibli Park, che aprirà al pubblico nel 2022, ha appena reso pubbliche alcune attrazioni che faranno parte di questa grandiosa opera. Vediamole subito.

Quali nuove attrazioni saranno presenti nel Ghibli Park?

  • Il castello errante di Howl si poggia a terra e apre… la bocca ai visitatori

Una riproduzione del castello errante alta 16 metri (quanto un palazzo di quattro o cinque piani), con i caratteristici occhioni rotanti, è stata costruita all’interno dell’area Witch’s Valley (a tema Il castello errante di Howl e Kiki – Consegne a domicilio). Omura ha pubblicato sul suo profilo Twitter un’immagine realizzata al computer del progetto, in attesa di essere colorata come l’originale del film. Al suo interno sarà anche possibile visitare la camera da letto del mago Howl.

nuove-attrazioni-ghibli-park
Il progetto della riproduzione a grandezza naturale del castello di Howl.
  • Un giro all’interno di Irontown, la Città di Ferro di Principessa Mononoke

La cittadina potrà essere esplorata una volta varcato l’ingresso delle mura difensive in legno, con tanto di piattaforma di vedetta. Sarà proprio come immergersi nell’ambientazione del film, grazie all’ampio percorso immerso nel verde che conduce all’area della Principessa Mononoke. Omura ha condiviso un’immagine digitale dell’attrazione nel post che annunciava questa novità.

La Città del Ferro vista dall’esterno.

Apertura nel 2022: quali aree saranno subito aperte al pubblico?

L’apertura del parco, annunciata nel 2017, è attesissima da tutti. Tuttavia, solo alcune zone e attrazioni saranno disponibili all’apertura ufficiale (fortunatamente non posticipata causa Covid), nell’autunno 2022. Quali? È presto detto.

La prima è l’area Dondoko Forest, a tema Il mio vicino Totoro. Si avrà accesso ad essa seguendo il sentiero nei boschi caro a tutti gli amanti di questo film. Saranno comprese delle riproduzioni del piccolo santuario e della casa di Mei e Satsuki.

Segue la Youth Hill area, dove gli ospiti del parco avranno modo di visitare il negozietto di antiquariato de I sospiri del mio cuore e il “Cat Bureau” de La ricompensa del gatto.

Infine la Big Ghibli Storehouse area, che immergerà i visitatori nella strana realtà di Arriety – Il mondo segreto sotto il pavimento, ma anche nell’immancabile atmosfera de La città incantata. Ci sarà anche una sezione dedicata a Laputa – Il castello nel cielo, con le splendide rovine e il robot soldato dal cuore gentile. Sempre nella Big Ghibli Storehouse area verranno allestite sale da esposizione (alcune permanenti e alcune con eventi speciali), un cinema, un’area giochi e un negozio.

Di seguito la cartina completa del parco e i concept design delle varie aree forniti dalla prefettura di Aichi.

Il castello errante di Howl
  • Warner Bros
  • Warner Bros
  • Warner Bros
  • Cartoni Animati (Actor)
  • Audience Rating: G (audience generale)

Beatrice Penna

La principale informazione che riesco a fornire su di me è che non so scrivere le bio. Se avete bisogno di me, mi trovate sotto una coperta a guardare anime. Se faccio capolino da sotto la coperta, è perché mi serve un po' di luce per leggere un manga.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button