Cinema e Serie TVNews

Christopher Eccleston spiega perché ha lasciato Doctor Who

L'attore racconta le motivazioni che l'hanno portato a lasciare la serie, parlando di "false dichiarazioni" attribuitegli

Christopher Eccleston ha parlato del suo addio a Doctor Who e del motivo per cui non è mai tornato nello show. L’attore ha interpretato il Nono Dottore nella prima stagione della serie ed è uscito nel suo finale. Ha inoltre recentemente ripreso il ruolo del Dottore per una serie di audio Doctor Who di Big Finish Productions, eppure non è mai tornato nella serie televisiva. Ha anche saltato lo speciale del 50° anniversario, che ha visto Tennant tornare a recitare al fianco dell’undicesimo dottor Matt Smith, la sua assenza ha reso necessaria l’aggiunta retroattiva del War Doctor di John Hurt. Ma qual è il motivo di questa scelta?

Christopher Eccleston è stato ospite al Dragon Con di quest’anno ad Atlanta, in Georgia. Durante la sessione dedicata alle domande, ha spiegato il motivo dell’addio alla serie e del suo ‘non-ritorno’. Questa la sua spiegazione: “Ho lasciato perché la mia relazione con Russell T Davies, Julie Gardner e Phil Collinson si è completamente interrotta durante le riprese della prima serie. Le riprese della prima serie sono state un incubo“.

A Christopher Eccleston fu attribuita una dichiarazione falsa

L’attore aveva accettato di uscire dalla serie in modo silenzioso e professionale e di parlare bene dello spettacolo alla stampa. Tuttavia, la BBC ha reso pubblica la sua uscita senza prima consultarlo, persino inventando una citazione in cui affermava che se ne sarebbe andato perché era esausto. “Ho concordato con Russell che sarei andato, in silenzio e rispettosamente, e che mi sarei occupato dello spettacolo in termini di pubblicità senza fare polemiche”, ha spiegato l’attore. Ma: “Senza dirmi nulla, hanno annunciato che me ne sarei andato. Non mi hanno detto che l’avrebbero fatto. E soprattutto… hanno creato una citazione e me l’hanno attribuita, dicendo che ero stanco”.

“Ora il punto è questo, non l’ho trovato troppo faticoso”, ha continuato Christopher Eccleston su Doctor Who. “Ho trovato troppo faticoso lavorare con Russell, Phil e Julia. Non l’ho trovato fisicamente troppo faticoso. Quando lo dicevano, qualsiasi altro produttore leggendo avrebbe detto, ‘Oh, non assumeremo Christopher Eccleston perché si stanca. Quindi era una bugia”, ha concluso nel suo intervento.

La BBC in seguito si è scusata per parlato dell’uscita di Eccleston in questo modo e aver inventato la falsa citazione, ma il danno ormai era fatto.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button