Cinema e Serie TVFeatured

Borat sbarca ufficialmente su Twitter

Borat pronto a tornare sullo schermo dopo 14 prima, prima però sbarca sul noto social!

Prima del suo ritorno sullo schermo dopo quasi 14 anni, Borat di Sacha Baron Cohen si è unito a Twitter, pronto a trollare tutti, in primis il presidente Donald Trump. Da quando si è unito alla piattaforma, l’alter ego comico di Cohen ha criticato il presidente in carica sulla sua gestione della pandemia COVID-19. Dal fare battute su come più di 200.000 sono morti a causa del coronavirus sotto Trump all’approvazione “sarcastica” del presidente della candeggina come trattamento COVID-19, Borat Sagdiyev è andato all in per le sue critiche comiche. “Trump avrebbe lasciato l’ospedale prima, ma era gentile e non voleva ferire i sentimenti di covid”, ha pubblicato attraverso il suo account Twitter.

Tanti i riferimenti a Trump

Nelle prime 24 ore, l’account Borat verificato ha twittato più di una dozzina di post sia a Trump che a quelli nella sua cerchia ristretta. Insieme alle battute sul presidente e la sua amministrazione, il feed di Twitter ha anche condiviso un PSA con indosso una maschera Nel breve video, Borat di Cohen parla della “nuova piaga” che ha avuto origine a “Wuhan in Israele”. Incoraggia i fan e gli spettatori a indossare le mascherine per il viso consigliate, anche se lui non la indossa. Quando il video cambia inquadratura e si sposa dal solo primo piano del volto, diventa chiaro che Borat ha indossato la mascherina in un altro modo: facendola diventare il suo ben noto costume.

Il nuovo account Twitter fa probabilmente parte della campagna di marketing per il prossimo sequel di Borat. La scorsa settimana Amazon ha condiviso il trailer di un follow-up di Borat e ha annunciato la data della premiere del 23 ottobre. Cohen riprende il ruolo da protagonista, ovvero un giornalista kazako maldestro, che si inserisce spesso in situazioni pericolose in America. La notizia del sequel segreto di Borat del 2006. è arrivata ad inizio settembre. Non si sa molto del film, ma alcuni dettagli sono trapelati. Questi mostrano la presenza sia del vicepresidente Mike Pence che dell’ex sindaco di New York Rudy Giuliani.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button