Intrattenimento

Top 10 (+1): Il meglio dell’E3 2017

Anche quest’anno l’E3 è ormai finito, dopo averci donato tanti nuovi annunci e moltissimi trailer dedicati ai titoli che giocheremo nel futuro prossimo. Ogni edizione della fiera di Los Angeles ci riserva tante sorprese, alcune più riuscite di altre, lasciando nella storia del mondo videoludico il proprio segno. Quest’edizione, come tutte quelle precedenti, ha avuto alti e bassi; uno dei momenti più importanti è stato l’annuncio di Xbox Scorpio, ormai rinominata Xbox One X, nuova potente console di Microsoft che affiancherà la Xbox One proprio come ora PS4 Pro affianca PlayStation 4. La potenza mostrata è sicuramente impressionante, ma quello che non ha convinto molti spettatori è la cronica mancanza di esclusive forti per Microsoft, che non ha presentato un parco titoli degno di supportare la novella console. Altro grande annuncio è stato finalmente il reveal di Assassin’s Creed Origins, un nuovo inizio per il franchise di Ubisoft, che dalle prime sessioni di gameplay sembra migliorato, ma restiamo ancora titubanti sul prodotto finito aspettando la sua versione finale. Sony si è distinta con una conferenza durante la quale hanno parlato soprattutto i suoi giochi, anche se nonostante l’ottimo parco titoli presentato si è sentita la mancanza di qualcos’altro di forte, come il nuovo titolo di From Software o di Sucker Punch. Nintendo, infine, si è concentrata sui titoli più imminenti mostrandoci un ottimo Super Mario Odyssey, che ci ha già conquistati per la sua particolarità. Insomma, ormai passato anche quest’E3, è ora di tirare le somme e lo faremo elencando i dieci titoli (più uno) che maggiormente hanno entusiasmato i nostri animi da videogiocatori. La scelta non è stata facile e abbiamo dovuto lasciar fuori tanti ottimi titoli che meritavano di stare al fianco dei presenti, ma la nostra è stata una selezione fatta con il cuore. Lasciamo la parola a voi per commentare o aggiungere le vostre posizioni alla nostra top ten.

{Metro Exodus} Metro è uno di quegli sparatutto che ci hanno piacevolmente colpito nel corso degli anni. Ispirato da una famosa serie di romanzi russi dall’omonimo titolo di Dmitry Glukhovsky, Metro riesce a convincere grazie al suo dipinto di una Russia post apocalittica, dove il protagonista Artyom lotta per sopravvivere e per scoprire i misteri dietro gli eventi sovrannaturali di questo nuovo mondo. Nel terzo capitolo si tenterà di trovare finalmente una nuova vita per la comunità umana, costretta a vivere da tempo in quel che rimaneva degli oscuri tunnel della metropolitana di Mosca, cercando una terra promessa dove poter ricominciare. Non vediamo l’ora di mettere le mani su questo terzo titolo della serie Metro, che promette di unire la formula story-driven con ambienti più aperti.

{Wolfenstein 2 The New Colossus} Blazkowicz è tornato più furioso che mai. Dopo il primo, ottimo titolo uscito nel 2014, Wolfenstein ritorna con un nuovo sparatutto adrenalinico più grosso e cattivo del precedente. Ambientato nel 1961, in una realtà alternativa dove la Germania nazista ha vinto la guerra, Wolfenstein 2 The New Colossus vedrà il nostro protagonista soprannominato allegramente “Terror-Billy” fare nuovamente strage di nazisti per liberare l’America. In uscita il 27 ottobre; non vediamo l’ora di rispolverare le nostre bocche di fuoco.

{Dragon Ball FighterZ} Recentemente abbiamo molto parlato di picchiaduro, e proprio di recente abbiamo parlato anche di Guilty Gear di Arc System Works, Software House che si sta occupando, per conto di Bandai Namco, di creare questo gioiellino dedicato alle avventure di Goku e Co. Dragon Ball FighterZ è un picchiaduro in 2.5D che sfrutta lo stesso sistema visivo visto in Guilty Gear Xrd. I video di gameplay ci mostrano un picchiaduro veloce, tecnico e altamente fedele all’opera originale del grande Akira Toriyama. Gli scontri 3vs3 con l’aggiunta di mosse concatenate fra diversi personaggi rendono il tutto ancora più spettacolare, non vediamo l’ora della sua uscita!

{Anthem} La nuova IP di Bioware ci ha stupiti soprattutto per la sua componente grafica da far cascare la mascella. Il filmato di gameplay mostrato durante la conferenza Microsoft ci lascia intravedere parti di un mondo realizzato ottimamente, che potremo esplorare da soli o in compagnia dei nostri amici. Interessante anche il sistema di combattimento che ci permetterà di equipaggiarci con un esoscheletro completamente personalizzabile. Le premesse per un gran gioco ci sono tutte, speriamo che Bioware non tradisca le aspettative.

{Days Gone} Annunciato allo scorso E3 e poi scomparso dai radar, torna Days Gone, esclusiva Sony che ci vede immersi in un’ambientazione americana, fra il road movie e l’apocalisse zombie. Il nuovo trailer ci ha convinti, mostrandoci la libertà d’azione nello scegliere come sopravvivere in un mondo che conosce solo violenza. Starà a noi decidere se evitare lo scontro, giocare d’astuzia o attaccare ad armi spianate. Non sappiamo ancora tantissimo della storia ma l’atmosfera ci ricorda alla lontana The Last of Us, sperando che la qualità finale sia vicina al titolo di Naughty Dog.

{Spiderman} Lo ammettiamo, quando è stata annunciata, non eravamo convintissimi di questa IP esclusiva di Sony dedicata all’Uomo Ragno, ma il trailer mostrato ci ha fatto ricredere completamente. Combattimenti e atmosfere sono quanto di più vicino al fumetto di Spiderman ci possa essere, con delle sequenze d’azione incredibili e un gameplay strutturato in modo da riportare fedelmente l’eroe Marvel in un contesto videoludico senza sacrificare nulla. Il fatto che sia slegato all’Uomo Ragno cinematografico è un’ottima notizia, dato che permetterà agli sviluppatori di sbizzarrirsi con la trama pescando da oltre cinquant’anni di fumetto.

{Beyond Good and Evil 2} In molti lo aspettano da ben quindici anni, e la speranza era ormai quasi scomparsa fino all’annuncio a sorpresa di quest’anno durante la conferenza Ubisoft. Di gameplay non si sa ancora nulla, ma è bastato vedere il trailer per capire che il secondo Beyond Good and Evil ha tutte le carte in regola per essere un successo. Speriamo di poter vedere presto un primo video gameplay per farci un’idea ancor più approfondita.

{God of War} A distanza di un anno vediamo il nuovo trailer dedicato al ritorno del brutale Kratos, lo spartano che sembra aver abbandonato in parte i suoi modi violenti per crescere il figlio Atreus. Immersi nel mondo della mitologia nordica, il nuovo video ci ha mostrato come Santa Monica, sviluppatori del titolo, abbiano deciso di far rinascere la serie unendo una componente narrativa più profonda all’azione tipica dei God of War che, da quello che abbiamo visto, non mancherà di certo. Abbiamo avuto i brividi a vedere il possente Jörmungandr, il serpente del mondo, parlare con Kratos e figlio e non vediamo l’ora di assistere a un’ipotetica boss battle contro di lui.

{Shadow of the Colossus} Sono bastati pochi attimi per capire di quale titolo erano le immagini che stavano scorrendo di fronte ai nostri occhi, rimanendo increduli davanti a quest’annuncio. Shadow of the Colossus è uno dei capolavori di Fumito Ueda, un gioco che ci ha saputo emozionare già ai tempi della sua uscita, e vederlo con una nuova veste grafica ci ha fatto sobbalzare il cuore, impazienti di ritornare a caccia di colossi. Siamo curiosi di sapere se questo remake sarà fedele all’originale in tutto e per tutto o aggiungerà qualcosa di nuovo, attendiamo fiduciosi.

{Monster Hunter World} Sicuramente uno degli annunci che più ci ha entusiasmato è proprio Monster Hunter World. Da anni fan della saga, abbiamo sempre saputo che Monster Hunter aveva bisogno di uno spazio più grande dove poter esprimere al meglio il suo potenziale e finalmente i nostri desideri sono stati esauditi. Un intero open world dove cacciare mostri giganteschi, da soli o in compagnia, è quello che volevamo, in più potremo sfruttare l’ambiente per tendere trappole o far lottare i mostri fra di loro, uniti alle armi e alle abilità tipiche della serie rende questo il potenziale titolo definitivo dedicato a Monster Hunter. Stiamo già contando quanto tempo ci separa dall’inizio del 2018, data vaga in cui il titolo dovrebbe uscire.

{Nuovo Pokemon e Metroid} Il nostro +1 è dedicato a due titoli annunciati ma di cui non conosciamo ancora nulla, ma sapere che un nuovo Pokemon e un nuovo Metroid sono attesi sulla nuovissima console Nintendo, ovvero Switch, ci ha fatto esaltare non poco. Speriamo di avere ulteriori informazioni al più presto senza dover aspettare il prossimo E3.

Silvio Mazzitelli

Di stirpe vichinga, sono conosciuto soprattutto con il soprannome “Shiruz”, tanto che quasi dimentico il mio vero nome. Videogiocatore incallito sin dall’alba dei tempi, adoro il mondo videoludico perché dopo tanto tempo riesce sempre a sorprendermi come la prima volta. Scrivo ormai da diversi anni di questa mia passione per poterla condividere con tutti. Sono uno dei fondatori di Orgoglio Nerd e sono anche appassionato di tutto ciò che riguarda la cultura giapponese e la mitologia (in particolare quella nordica).

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button