Cinema e Serie TVNews

Una nuova serie animata di Star Wars ambientata nella High Republic

La nuova ma antica Era raccontata con libri e fumetti, ma circolano voci su un progetto d'animazione da rilasciare in streaming

Star Wars: The High Republic non è un progetto solo editoriale ma multimediale: in arrivo una serie animata. L’anno prossimo inizia un nuovo ciclo che parla dell’antica era in cui i Jedi erano cavalieri arturiani, un periodo fondamentale per la mitologia della saga. Secondo le indiscrezioni di Cinelinx, oltre a romanzi e fumetti Lucasfilm sta pensando a una serie animata da lanciare in streaming su Disney+.

Star Wars: The High Republic è anche una serie animata

Il nuovo ciclo narrativo di una galassia lontana lontana ci porta indietro nel tempo, 200 anni prima della nascita di Anakin. Quando i cavalieri Jedi erano eroi solitari, che “portavano la pace e la giustizia in tutto il Sistema”. Il periodo in cui i Sith sopravvivono grazie alla “Regola dei Due” imposta da Darth Bane. Insomma, un periodo cui spesso si fa riferimento nella saga di Skywalker e in altri film, romanzi e progetti vari. Ma poco esplorato narrativamente e per questo davvero interessante.  star-wars-the-high-republic-animata

Lucasfilm ne parla dalla concezione come di un progetto multimediale ma solo di recente sta emergendo la possibilità che non si parli solo di romanzi e fumetti. Niente di ufficiale: al momento l’unica serie animata in produzione è Star Wars: The Bad Batch. Ma la possibilità di vedere gli antichi Jedi all’opera esiste.

“Dare a fan nuovi e storici il capitolo finale di The Clone Wars è stato un onore per Disney+ e siamo entusiasti del successo globale di questa serie” ha di recente commentato Agnes Chu, capo dei contenuti a Disney+, durante l’annuncio di The Bad Batch“Anche se Clone Wars si è concluso, la nostra partnership con gli scrittori e artisti della Lucasfilm Animation è solo all’inizio. Siamo entusiasti di dare vita alla visione di Dave Filoni con The Bad Batch”.

La speranza è che la serie veda la luce al più presto, magari con Filoni come produttore esecutivo. L’universo di Star Wars è enorme e non vediamo l’ora di esplorarne pezzi nuovi. Anche se non c’è nessun parente di Luke in vista.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button